Ecco un altro contenuto che era riservato a Casa Organizzata Labs  (che ricordo a tutti chiuderà quest’anno) che arriva sul blog a disposizione di tutti i lettori.

Dopo il planning giornaliero e il planning settimanale, ecco l’ultimo tassello, l’ultimo grande planning del metodo Casa Organizzata.

Insieme agli altri due chiude il ciclo, permettendoci di mantenere la casa pulita con il minor sforzo possibile (e il minor impiego di tempo possibile).

In realtà all’inizio pensavo che avrei preparato anche un "planning mensile", ma mi sono resa conto che seguendo fedelmente (vabbè se occasionalmente sgarrate non muore nessuno, anche nelle diete dimagranti qualche strappo alla regola è addirittura positivo e nel mio metodo è la stessa cosa 😉 ) i tre planning giornaliero, settimanale e stagionale non c’è bisogno di altro.

Almeno per quanto riguarda il metodo di base.

Questo planning è leggermente diverso dagli altri ma il funzionamento è semplicissimo come al solito.

Seguimi anche su Facebook:

Si svolge mediamente in una settimana e ad ogni giorno della settimana deve essere associato un locale della tua casa, se la tua casa è molto gande e i locali sono tanti puoi stampare un secondo planning e associare i locali restanti ai giorni (o a parte dei giorni) della settimana successiva, due settimane sono proprio il massimo.

Normalmente ad ogni giorno va associato un solo locale ma se hai due locali che si fondono insieme puoi segnarli in un solo giorno, viceversa se hai un locale molto grande e che magari svolge sue funzioni puoi dividerlo in due giorni.

Quando hai associato un locale ad ogni giorno puoi partire e pulire ogni giorno il locale segnato per un tempo (usa il timer) che può andare da un minimo di 60 minuti ad un massimo di 120 minuti.

Questa volta quando dico che devi pulire un locale voglio dire che deve essere pulito e riordinato a fondo (anche vetri, spolvero, ecc.) ma sempre in un massimo di 120 minuti.

Il giorno dopo passi al locale successivo e via così fino a terminarli tutti.

Non è necessario partire con il lunedì, puoi partire anche domenica o un altro giorno a tua scelta ma poi devi seguire fedelmente la scaletta senza saltare giorni o fare cambi di locale, tanto uno vale l’altro ma mantenere un ordine anche mentale è molto importante.

In questo caso non vale sommare i minuti riparmiati ed usarli negli altri giorni, se per un locale usi 70 minuti, non potrai usarne 170 il giorno dopo, ma solo sempre 120 massimo.

Dai si parte, scarica (cliccando sul nome del file qui sotto), stampa, compila, mettiti al lavoro e se vuoi ringraziarmi ed aiutare i tuoi amici condividi il post su Facebook, Twitter o sul tuo blog 😉

imageplanningstagionale.pdf, 1.6 MB