balsamo fai da te per proteggere i polpastrelli di cane e gatto

Sai che qui, su Casa Organizzata, siamo assolutamente animal friendly e io convivo con cani e gatti che sono membri di famiglia a tutti gli effetti!

non so se succede anche a te ma spesso mi incanto a guardare la perfezione delle loro zampe, e devo ammettere che amo toccare e massaggiare i polpastrelli dei miei tesori pelosi, siccome sono abituati da sempre a queste mie “fissazioni” se le lasciano massaggiare con piacere e questo mi viene utile in questo periodo, quando le temperature iniziano a scendere è il momento giusto per preparare, e poi applicare regolarmente, il balsamo naturale per la protezione dei polpastrelli.

Le loro zampe sono a contatto con l’asfalto ruvido e con tutto quello che può esserci sopra, in autunno e inverno capitano spesso acqua neve e persino il sale che viene sparso per limitare il ghiaccio su strade e marciapiedi, quindi ci vuole qualche attenzione e cura in più.

In commercio si trovano un sacco di questi prodotti con i componenti più vari, in genere sono piuttosto costosi e spesso contengono qualche ingrediente chimico in mezzo ad altri naturali, io preferisco farlo in casa con ingredienti totalmente naturali, so cosa ci metto dentro e risparmio moltissimo, il costo finale di 50 ml di unguento autoprodotto è meno di 2 euro, contro gli 8-15 di quelli dei negozi.

Il balsamo protettivo lo puoi fare tranquillamente anche se sei alle prime armi con l’autoproduzione, con pochi ingredienti semplici, e sarà sia una coccola tra voi mentre glielo massaggi, sia una vera protezione contro gli agenti atmosferici, proprio come facciamo per le nostre mani quando ci spalmiamo una buona crema protettiva.

LEGGI ANCHE  Deodorante elimina odori faidate tipo Febreze

Il cane e il gatto che è libero di uscire ne avranno più bisogno, ma fa molto bene anche ai polpastrelli di un micio del tutto casalingo e in più profuma meravigliosamente Sorriso

Seguimi anche su Facebook:

Adesso ti spiego cosa ti serve e come unire gli ingredienti per fare circa 50 ml di balsamo:

– 15 ml. olio di cocco

– 5 ml. olio di rosa mosqueta

– 25 ml. olio EVO

– 1 cucchiaino raso di cera d’api (o cera di soia o di mimosa, se sei vegan)

– 20 gocce di Olio Essenziale di legno di rosa

Ricorda di usare mani e utensili perfettamente puliti.

Metti gli oli vegetali e la cera in un pentolino e fai scaldare a bagnomaria.

Quando la miscela è completamente liquida togli subito dal fuoco, versa in un contenitore di vetro con il coperchio e lascia raffreddare per alcuni minuti.

Poi metti in frigorifero per altri 10 minuti.

A questo punto la temperatura del composto dovrebbe essere scesa sotto i 45 gradi, puoi aggiungere le gocce di olio essenziale mescolando bene il tutto e

Se vuoi puoi fare un balsamo più morbido con il procedimento del burro montato,  in questo ti serve un frullino elettrico (va bene anche quello piccolo piccolo per montare il latte del cappuccino) oppure un frullino a mano e tanto olio di gomito A bocca aperta

Dopo aver aggiungo l’olio essenziale frulla per qualche secondo con il frullino.

Chiudi il barattolo e metti in frigo per altri 10 minuti, quando lo tiri fuori si sarà solidificato ancora un po’, frulla di nuovo e ripeti questi passaggi finché il burro non sarà arrivato a temperatura ambiente.

LEGGI ANCHE  Come autoprodurre in casa l’aceto di mele

Adesso hai un unguento montato, quindi più soffice ancora rispetto a quello classico, ma a parte l’aspetto esteriore non cambia altro.

Il balsamo per i polpastrelli va massaggiato ogni sera, una quantità piccola piccola per ogni zampetta da massaggiare per qualche minuto fino a completo assorbimento.

Va molto bene per ammorbidire e proteggere le zone dove si formano i calli e va via il pelo, ad esempio dietro il gomito (del cane ma anche di noi umani).

Si conserva tranquillamente per 12 mesi (ben chiuso) a temperatura ambiente.

Se hai una cane grande o più animali da trattare puoi raddoppiare o triplicare le quantità per farne di più tutto insieme.

Se hai un cane piccolino o un micino puoi anche dimezzarle.

Ultimo consiglio: se hai un’emergenza polpastrelli e non hai tutti gli ingredienti in casa può bastare una nocciolina di olio di cocco, è miracoloso anche da solo e se se lo lecca non solo non gli fa male ma gli fa bene!

Il solo olio di cocco, un velo, è perfetto anche per nutrire i nasoni dei cani che qualche volta restano secchi e si screpolano.