Quello che noi donne facciamo meglio!

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

quello che le donne fanno meglio

Oggi è una domenica piena di sole e tra non molto porterò i bambini al mare, prima un articolo divertente e diverso dal solito, per evadere un po’ dal solito tran-tran e tutto dedicato a noi, una minima parte di quello che le donne fanno meglio, altro che “sesso debole”!

 

Ripresa da un vecchio numero di Selezione  dal Reader’s Digest del giugno 1994, una piccolissima selezione di studi, di centri universitari americani:

 

Udito ed olfatto

in uno studio su 1955 uomini e donne è stato dimostrato che le donne sono in grado di distinguere odori più leggeri rispetto agli uomini e sono migliori anche nei test uditivi e l’udito si deteriora meno rapidamente nelle donne. Inoltre siamo più brave a ricordare la posizione degli oggetti in un dato spazio, ad esempio nel frigo, dove gli uomini non trovano niente neppure se ce l’hanno davanti al naso!

 

Seguimi anche su Facebook:

Capacità linguistiche

molti studi hanno dimostrato che le donne se la cavano meglio nell’uso del linguaggio, le differenze compaiono prestissimo, le bambine iniziano a parlare prima dei maschietti e dispongono di un vocabolario più ampio e frasi più ampie ad un’età inferiore rispetto ai bambini.

A scuola le ragazze ottengono risultati migliori nella lettura e nella scrittura ed il divario continua anche nell’età adulta.

 

Lingue straniere

I ricercatori hanno scoperto che siamo più portate degli uomini all’apprendimento delle lingue straniere.

 

Manualità

Pare che superiamo gli uomini anche nelle attività manuali che richiedono precisione. Nei test che richiedono movimenti brevi, veloci ed accurati (come quello degli incastri) battiamo gli uomini senza problemi.

 

Savoir faire

Secondo la psicologa Judith Hall, sorridiamo e ridiamo di più, guardiamo negli occhi l’interlocutore e stiamo fisicamente più vicine di quanto facciano gli uomini. questa differenza di comportamento pare sia molto marcata (è stata studiata tramite filmati).

Interrompiamo meno, siamo più portate a dispensare elogi e quando esprimiamo disaccordo lo facciamo in maniera più pacata e “morbida” ed il nostro volto è più espressivo di quello degli uomini.

Inoltre siamo in grado di interpretare meglio il linguaggio non verbale, cioè l’espressione del viso, i movimenti del corpo  ed i cambiamenti di tono della voce.

 

Stile manageriale

Sono state prese in esame da molti studi le differenze di stile manageriale tra uomo e donna: noi tendiamo a condividere il potere, favorire la partecipazione ed incoraggiare, nei dipendenti, la fiducia nelle proprie capacità.

Siamo convinte che le persone lavorino meglio quando sono soddisfatte di sé e tendiamo a favorire questa sensazione, gli uomini invece tendono ad esercitare un’autorità più formale ed a tenere in maggior conto la gerarchia.

 

Nuoto di fondo

Il record mondiale per l’attraversamento della Manica è stato stabilito nel 1978 da una donna, la californiana Penny Dean, mentre Lynn Cox è stata l’unica persona che abbia attraversato a nuoto lo stretto di Bering.

Nel nuoto di fondo la prevalenza di atleti è decisamente femminile, pare che la percentuale più elevata di grasso corporeo ci favorisca, mantenendo più stabile la temperatura del corpo in acqua  e aumentando la galleggiabilità.

 

Scommetto che anche tu hai una bella casistica di altre cose che fai meglio di tuo marito! :mregreen:

Rispondi