Ragù al prosciutto, altra ricetta sprint

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Ecco un’altra ricetta velocissima, una variante del ragù veloce di qualche post fa, anche questo è velocissimo ed in 50 minuti siete pronte per servire in tavola.

Sia il ragù al prosciutto che il ragù veloce sono ricette semplicissime da realizzare e, soprattutto, sono genuine ed adatte a chi non desidera appesantirsi con intingoli elaborati, due ottimi esempi di come la cucina mediterranea ci può aiutare a stare in forma e contemporaneamente a cucinare piatti gustosi che possono anche diventare piatti unici per tutta la famiglia grazie alla presenza dei gruppi nutrizionali più importanti.

Per 4 persone

  • 500 gr. di spaghettoni o pasta corta grande (ad. esempio paccheri)
  • 1 lattina di polpa di pomodoro
  • 100 gr. di prosciutto cotto
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 peperoncino secco
  • olio extravergine d’oliva
  • vino bianco secco
  • parmigiano grattugiato
  • sale

Metti la carota e la cipolla tagliate a pezzi nel tritatutto, fallo andare fino ad avere i gusti ben tagliati ma non troppo fini. Nel frattempo metti 3 cucchiai di olio extravergine in una padella, versa carota e cipolla tritate e accendi il fuoco, fai soffriggere leggermente ed aggiungi il prosciutto cotto tagliato a striscioline.

Lascia insaporire bene i gusti con il prosciutto girando spesso e bagnando con un pochino di vino bianco.

Intanto riutilizza il tritatutto per tritare brevemente la polpa di pomodoro con il peperoncino secco fino a farla diventare vellutata e versala poco per volta in padella, amalgama bene tutto, versa mezzo bicchiere d’acqua insieme al sugo, aggiungi il sale e cuoci con il coperchio per una mezz’oretta circa.

Mentre il sugo cuoce metti sul fuoco l’acqua per la pasta et voilà 🙂

Seguimi anche su Facebook:

Un pensiero su “Ragù al prosciutto, altra ricetta sprint”

Rispondi