Le migliori carte di credito gratis per cashback di stato e supercashback

In questi ultimi mesi sono arrivati Cashback di Stato e Supercashback, non sono di sicuro la panacea di tutti i mali ma possono essere utili per far tornare indietro qualche soldino.

Il funzionamento del Cashback di Stato è abbastanza semplice, basta scaricare l’app IO, registrarsi tramite SPID e poi aggiungere le tue carte di pagamento (di credito e/o di debito) e bancomat.

E proprio sulle carte di pagamento arrivano le dolenti note, perchè la cosa migliore è cercare quelle più sicure ma che siano anche a costo zero, senza un canone annuale da pagare, altrimenti che senso ha?

Come faccio spesso mi sono messa in cerca delle carte di pagamento completamente gratuite e le ho provate personalmente per capire quali hanno anche le app migliori, per la gestione di estratti conto, ecc. ecc.

Ne ho trovate tre che ti voglio consigliare, due sono carte di debito con IBAN, che quindi funzionano anche da conto online, e una è una vera e propria carta di credito da abbinare ad un conto bancario.

Ecco le mie carte di pagamento preferite:

Seguimi anche su Facebook:

1. HYPE carta e conto online

E’ un vero e proprio conto online con carta di pagamento abbinata, ha l’IBAN da cui fare e ricevere bonifici.

Ci sono tre versioni del conto HYPE:

HYPE start è totalmente gratis, con funzionalità di base ma già più che sufficiente per partecipare al cashback.

HYPE Next da 2,90 euro al mese, con alcune funzionalità in più (ad esempio con questa versione sono gratuiti anche i bonifici istantanei in area SEPA).

LEGGI ANCHE  Come risparmiare sui libri: tutti i miei segreti

HYPE Premium da 9,90 euro al mese di canone, con altre funzionalità aggiuntive.

Se ti iscrivi cliccando qui e utilizzando il promocode “SUPER”, all’iscrizione riceverai un bonus di benvenuto: di 20€ per HYPE Next e di 25€ per HYPE Premium, entro una settimana dalla prima ricarica di almeno 1€.

L’app per il cellulare è semplice ed intuitiva, l’adesione si effettua online in 5 minuti e la carta di pagamento ti arriva fisicamente a casa in pochi giorni.

2. TINABA carta e conto online

Simile alla precedente, anche TINABA è una carta-conto completamente gratuita.

Con la carta prepagata ricaricabile che arriva comodamente a casa, e l’app per il telefono.

Iscrivendoti da questo link, e inserendo il codice CG3RXY, ricevi 5 euro di bonus alla prima ricarica.

3. American Express Carta di Credito

Invece di una carta di debito o prepagata cosa ne dici di una carta di credito vera a costo zero per sempre?

American Express aderendo cliccando qui NON ha canone mensile per sempre se effettui almeno una transazione (di qualsiasi importo) durante l’anno solare a partire dal momento di emissione della Carta.

In più ti regala 8000 punti Payback al raggiungimento dei primi 1000 euro di spesa, e altri punti Payback ad ogni acquisto, una sorta di cashback in più, con i punti ottenuti puoi prendere gratis tanti premi dal catalogo che trovi cliccando qui (e altri punti li prendi comprando nei negozi convenzionati online e offline, tutto a costo zero).

LEGGI ANCHE  Il mio rito del mattino: caffè e focaccia

Con i punti payback io, nel corso degli anni, ho preso un sacco di premi bellissimi a costo zero, compreso un servizio di piatti e un microonde digitale Smile

Io le ho fatte tutte e tre e a seconda dei casi uso l’una o l’altra, tanto sono a costo zero e, la Hype la lascio anche a mio figlio adolescente se ho bisogno di mandarlo in giro con qualche soldino in tasca, oppure ci carica lui i soldi della paghetta che può poi spendersi sia online che offline (e contemporaneamente mi fa partecipare al cashback di stato anche con i sui acquisti nei negozi fisici).

La American Express la uso io nei negozi fisici per fare la spesa e tutti gli acquisti offline, così tutto il gruzzolo mi va nel cashback di stato e mi aiuta a provare a partecipare al super-cashback.

La Tinaba la tengo di scorta, non faccio molte operazioni ma dovesse servire è già lì che mi aspetta.

Tu come ti sei organizzata con le carte di pagamento?

Ne hai una bancaria classica con il canone annuale, oppure ti sei fatta furba e hai scelto quelle a costo zero per risparmiare un po’ anche lì?