[autoproduzione] Detersivo in crema per lavastoviglie

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

foto di Sara >>New Killer Star<< Dopo la ricetta “storica” del detersivo per lavastoviglie fluido (ovviamente autoprodotto) oggi ho sperimentato la stessa ricetta con meno acqua ed ho creato una sorta di crema, ne ho preparato un barattolo da 350 gr totali e l’ho già sperimentata con un lavaggio 😀

 

Ho anche aggiunto all’olio essenziale di arancio dolce, che uso sempre, qualche goccia di olio essenziale di timo (che disinfetta) e quando ho aperto la lavastoviglie è uscito un buon profumo ed i piatti perfettamente puliti (io faccio sempre un ammollo prima del lavaggio).

La cosa bella di questi detersivi è che la preparazione è semplice e per nulla sporchevole, non ti servono “attrezzi” di nessun tipo a parte una bilancia per alimenti, un barattolo ed un cucchiaio!

 

Come al solito ingredienti semplici ed eco-bio:

 

– 300 gr. di bicarbonato di sodio

Seguimi anche su Facebook:

– 100-110 ml. di acqua demineralizzata

– un cucchiaio di sapone liquido di Marsiglia o di Aleppo

– 15-20 gtt di olio essenziale di arancio dolce (o limone o qualsiasi altro O.E. che vi piaccia)

– 15-20 gr. di glicerina vegetale (facoltativa)

 

Miscela accuratamente tutti gli ingredienti in un barattolo, prima dell’uso ricordati sempre di mescolare bene la miscela e mettine 1 cucchiaio circa nella vaschetta del detersivo.

16 pensieri su “[autoproduzione] Detersivo in crema per lavastoviglie”

  1. Questo lo provo sicuramente, adesso me lo segno, ho già provato il detersivo naturale ai limone e sale, che non è male, ma non mi entusiasma completamente, quindi questo mi intriga molto. Il tuo blog mi piace molto, cercherò di seguire i tuoi consigli, io sono una casinista soprattutto per quanto riguarda la casa, perchè ci sono cose che faccio molto meticolosamente, ma non essendo metodica i lavori di casa mi scocciano moltissimo. Inoltre ho sempre la testa impegnata in mille altre cose. Ciao

  2. Vedrai che è proprio velocissimo da preparare, io infatti quello con i limoni non l’ho mai provato perchè per i miei gusti è troppo “macchinoso”…

  3. Quello al limone l’ho fatto un paio di volte, lasciavo anche i semi perchè secondo me una volta tritati erano disinfettanti, ma anche se faccio anch’io sempre il prelavaggio non li sgrassava abbastanza per i miei gusti, in compenso il profumo della lavastoviglie era ottimo

  4. ciao, ho provato il detersivo per la lavastoviglie: forse ho sbagliato le dosi delle gocce, ma mi rimane un alone bruttissimo sui bicchieri. al tatto tutte le stoviglie sembrano satinate.
    è solo un problema di olio essenziale, oppure ho sbagliato qualcos’altro?

    ciao

    ade

  5. Ciao ade, non so cosa risponderti perchè io uso questa ricetta regolarmente da più di un anno e non ho avuto mai questo problema, pur abitando in una zona con l’acqua durissima. Il bicarbonato può lasciare una patina polverosa se non viene sciacquato bene, ma non credo possa succedere con la lavastoviglie. Quanto ne hai messo? E’ una cosa stranissima!

  6. Ciao, questa ricetta sembra meravigliosa e facile. Ho solo un dubbio: Potrei usare l’essenza al posto dell’olio essenziale? Confesso che non mi è chiarissima la differenza. Volevo fare un regalo ad un’amica per il compleanno…solo che è dopo domani!! Aiutooooo 🙂

  7. Ciao Galia, benvenuta 🙂
    Molto dipende da cosa intendi per “essenza”, in teoria un’essenza potrebbe anche essere un olio essenziale, oppure potrebbe essere un’essenza sintetica, oppure ancora un’essenza alimentare. Io comunque eviterei qualsiasi cosa non sia un olio essenziale puro per uso aromaterapico.

  8. Grazie del benvenuto. E’ da tanto che leggo ma difficilmente scrivo 🙂 Mi sapresti dire anche un posto dove sicuramente trovo l’olio essenziale? Cosi vado al sicuro 🙂

  9. Ma quanto tempo ci vuole perché si asciughino le pastiglie? Ho usato forse troppo poca acqua, la miscela era bella densa… Sono sempre troppo impaziente 🙂

  10. Ciao, complimenti per il tuo blog!
    Ho provato anche io la ricetta con i limoni ma i miei piatti non venivano mai puliti e i bicchieri men che meno!
    Vorrei provare la tua ricetta, per sapone di marsiglia liquido intendi quello destinato al bucato? Altrimenti, il sapone Aleppo che cos’è di preciso?
    Grazie mille 😉

  11. @galia: ormai saranno asciugate 😉
    Se vuoi accelerare il processo mettile sul termosifone.

    @nicky: ciao e benvenuta 😀
    Per sapone di marsiglia intendo il vero sapone di marsiglia che puoi usare anche per lavarti le mani o qualsiasi altra cosa (quello per il bucato no), lo trovi online oppure nei negozi eco-bio. il sapone di Aleppo è una sapone ancora più delicato del marsiglia e va molto bene per corpo viso e capelli, anche quello mi sa che lo trovi quasi solo online, fai una ricerca su google.

  12. Ciao! Ho provato a fare questo detersivo…è normale che dopo qualche minuto il bicarbonato si ‘solidifichi’ tutto sotto?
    Ho notato che mi lascia una patina sui bicchieri che ho dovuto risciacquare 🙁
    Puoi darmi qualche consiglio?
    Grazie mille!

Rispondi