Almanacco di Ottobre per la casa

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Almanacco di Ottobre per la casa

Eccoci ad ottobre, con le temperature che cominciano a scendere e le giornate più corte.

Ottobre è il 10° mese dell’anno con 31 giorni che sono proprio al centro della stagione autunnale. Mese dell’ora legale, quindi nella notte fra sabato 26 ottobre 2013
e domenica 27 ottobre 2013 dovremo mettere gli orologi un’ora indietro e per quella notte dormiremo un’ora in più :mrgreen:

E poi arriverà Halloween nella notte di giovedì 31.

La scuola è ormai avviata insieme alla routine giornaliera fatta di tante cose da fare e “incastrare”.

E’ il momento di pensare a nuovi menu per i pasti a casa e fuori casa nella pianificazione settimanale dei menu, più cibi caldi e protettivi per le malattie da raffreddamento: quindi tante verdure, tanta frutta e ingredienti sani.

Verdura del mese: cavolo, broccoli, carote, cavolfiore, cetrioli, finocchi, rape, ravanelli, sedano, spinaci e zucca.

Frutta del mese: pere, banane, nocciole, noci, kiwi, melagrane, uva, castagne, cachi, pompelmi e gli ultimi fichi.

Seguimi anche su Facebook:

Protagoniste sono la zucca, le castagne e le pere e vi propongo qualche ricetta deliziosa per usarle in modo diverso, ad esempio i Ravioli di pere e pecorino di Pienza, la ricetta per fare in casa i marron glacé e il risotto con zucca e finferli visto che è anche il momento dei funghi, anche se quest’anno io ne ho trovati pochissimi nei negozi…

Per questo mese il mio proverbio preferito è:

Ottobre è bello, ma tieni pronto l’ombrello.

I primi malanni di stagione fanno capolino, mal di gola, raffreddore e tosse hanno già colpito grandi e bambini, oltre all’alimentazione sana e ricca possiamo proteggerci attuando piccoli espedienti che usavano anche le nostre nonne:

– vestiti a strati in modo da essere coperti al mattino e alla sera ma con la possibilità di alleggerire nelle ore calde se c’è il sole.

– laviamoci spesso le mani, e insegniamo anche ai bambini a farlo, per allontanare i germi il più possibile. Però niente disinfettanti da farmacia (che fanno più male alla nostra pelle che ai batteri), meglio usare acqua e sapone e se proprio non è possibile si possono preparare le Salviette umidificate disinfettanti milleusi faidate.

– viene una gran voglia di starsene il più possibile in casa davanti alla TV, ma invece è meglio non impigrirsi troppo e mantenere un minimo di allenamento, magari solo una passeggiata al giorno a passo spedito. Per i bambini bene lo sport dopo scuola, senza esagerare però per non stancarli troppo.

Anche i nostri cani e gattini cominciano ad avere più freddo: attenzione agli sbalzi di temperatura quando si esce e in casa possiamo costruire delle cucce calde e morbide a costo zero, usando solo vacchi maglio, ago filo e imbottitura, un tutorial per imparare lo trovi qui.

Rispondi