Sindrome Accumulo Compulsivo: esercizio dei 30 giorni

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Anche tu sei affetta dalla Sindrome da Accumulo Compulsivo? Io si!

Adoro comprare (vabbè ovvio, sono femmina :mrgreen: ) e adoro anche tenere ogni tipo di cianfrusaglie e di materiali di riciclo da usare per i miei “lavoretti” e quindi puoi immaginarti quanto mi è difficile fare ordine ed evitare di tenere tutto o di comprare oggetti nuovi…

Sul libro Quaderno d’esercizi per liberarsi delle cose inutili ho scovato un esercizio molto interessante che ho deciso di provare a partire da… Oggi!

E’ un esercizio semplicissimo ma anche tanto difficile per chi come noi (nel mondo “moderno”) è abituato a comprare e accumulare sempre, ogni giorno.

Avete bisogno di un notes o un quaderno (ma anche l’agenda va bene) e della vostra forza di volontà: si tratta di comprare solo ed esclusivamente prodotti alimentari per 30 giorni (esclusi i paciughi da “bar” 😀 ) e contemporaneamente di annotare scrupolosamente giorno per giorno tutto quello che avremmo acquistato se non ci fosse in ballo l’esercizio.

Alla fine del mese se, nella lista fatta, ci sono ancora oggetti che si desiderano e che servono davvero si possono acquistare ma l’autrice dice che porbabilmente non ci ricorderemo neppure perché l’abbiamo segnato e mi sa che ha ragione…

Seguimi anche su Facebook:

Credo che sarebbe bene far diventare questo esercizio una routine.

Chi lo fa con me per i primi 30 giorni?

Poi confrontiamo i risultati?

8 pensieri su “Sindrome Accumulo Compulsivo: esercizio dei 30 giorni”

  1. ..certo che far partire questo mese verso il Natale è molto pericoloso..però ho comprato talmente tante cose in questo periodo che quasi quasi potrei farcela a resistere, e poi per i regali avevo già in mente di fare tutto fatto in casa quindi eviterò il più possibile i negozi tentatori, il mio problema maggiore però è con le riviste, le compro anche se non ne ho bisogno tanto per leggere qualcosa di tranquillo in treno..beh, il quadernino c’è l’ho pronto da riempire, vediamo se ce la faccio a resistere anch’io un mese!! ciao ciao!

  2. parteciperei volentieri, però vorrei sapere se in tutto cià che si deve evitare di acquistare e segnare rientrano i bisogni dei figli per scuola ed altro? Ed il Natale, posso capire gli addobbi, ma i regali? possiamo fare anno nuovo vita nuova?buona fortuna da emanuela

Rispondi