Come pulire i rubinetti dal calcare a costo zero

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Le rubinetterie di tutti i tipi vengono aggredite dal calcare e poi, oltre a rovinarsi, funzionano male.

L’acqua spruzza in tutte le direzioni (io me ne accorgo soprattutto nella doccia!), il getto non è più bello regolare ma diventa tutto storto, cosa che trovo fastidiosissima.

Per pulire le parti smontabili di rubinetti, docce e simili c’è un sistema semplicissimo, completamente ecologico e a costo zero: l’aceto caldo.

Ti basta scaldare l’aceto bianco, l’ideale è scaldarlo nel microonde in un contenitore di vetro o ceramica, e poi mettere dentro le parti metalliche incrostate di calcare.

Vedrai che l’aceto comincia a friggere e in poco tempo il calcare si scioglie, se vuoi fare più in fretta puoi aiutare il procedimento con uno spazzolino, ma non è indispensabile.

P.S. se scaldi l’aceto nel microonde dopo averlo tolto puoi anche pulire bene l’interno dell’elettrodomestico con un panno in microfibra, così prendi due picconi con una fava e il forno sarà perfettamente deodorato oltre che pulito 😀

Seguimi anche su Facebook:

8 pensieri su “Come pulire i rubinetti dal calcare a costo zero”

  1. Grazie e complimenti! E un rimedio per il water dove ristagna l’acqua ce l’hai per favore? Io uso quei liquidi/gel però sono sicuro che tu hai un metodo ecologico e perfetto! Grazie ancora,
    Matteo

  2. Secondo me questo post lo hai scritto involontariamente proprio per me!!! Stamattina sulla lavagnetta della mia cucina ho scritto “pulire” microonde…grazie mille proverò senz’altro. Ma giusto per non sbagliare mi diresti potenza e minuti da settare?

  3. Bisogna però stare attenti a non dimenticarsi le parti cromate troppo a lungo … altrimenti addio cromatura … ci ritroveremmo rubinetterie d’ottone!

Rispondi