dado di carne fatto in casa - ricetta facile, veloce e buona

Sai qual è l’unico modo per essere sicura che nel dado che usi non ci siano scarti, coloranti, aromi, conservanti, zuccheri aggiunti e schifezze varie? Prepararlo da sola, a casa.

Un’altra cosa che fa male e si trova nei dadi industriali è il glutammato monosodico…

La cosa bella è che prepararlo a casa con ingredienti genuini è possibile, è anche facile e divertente e ne puoi preparare una scorta per i prossimi 4 mesi.

In modo da non rimanere mai senza anche se hai poco tempo e ti serve al volo.

Ti racconto la mia ricetta perfetta, quella che ho trovato dopo varie sperimentazioni e che adesso non mollo più neanche morta e con cui ho convertito anche mia mamma che è fissata con sto dado di famosissima marca!

Con la ricetta che trovi qui sotto anche la classica minestrina viene un capolavoro, prova Occhiolino

Seguimi anche su Facebook:

Ingredienti per circa 30-40 dadi

– 200 gr. di carne di manzo non troppo magra

– 600 grammi di verdure miste (di base: carote, cipolle, sedano, zucchine, pomodoro)

– 180 gr. di sale grosso

– 1 bicchiere colmo di acqua

– 1 cucchiaio di olio extravergine

– gusti a piacere (facoltativo)

Le verdure di base che uso sono 150 grammi di carote, 150 grammi di cipolle, 150 grammi di zucchine chiare (rigorosamente chiare e ben sode), 100 grammi di sedano, un pomodoro a cui tolgo la buccia e tutto il liquido ed i semi.

LEGGI ANCHE  Ricette Veloci: dadolata piccante di verdure

Volendo puoi aggiungere anche qualche piccolo pezzo di altri tipi di vegetali: ad esempio un filettino di peperone ben spellato che da un boost di gusto in più, oppure un cubetto di zucca, oppure quello che c’è di buono nel periodo dell’anno in cui prepari il dado.

Come carne uso mando non troppo magro, poi lo puoi far macinare dal macellaio oppure tagliarlo a tocchetti piccoli a coltello.

Il sale è bene che sia di ottima qualità e puoi usare anche dei sali speciali come il sale di Cervia (che io adoro) o il sale dell’Himalaia o quello che preferisci.

Stessa cosa per l’olio, usa un ottimo extravergine.

Acqua del rubinetto, se è buona va benissimo, se dove abiti ha un gusto non ottimale puoi sostituirla con acqua oligominerale naturale.

Per eventuali gusti aggiuntivi puoi scegliere in base alle tue preferenze: c’è chi ci mette qualche foglia di salvia, chi usa la maggiorana, io di solito non ci metto proprio niente e viene fantastico lo stesso.

In un tegame antiaderente metti l’olio, le verdure tagliate a tocchetti piccoli, il sale, la carne anche lei tritata e l’acqua.

Accendi il fuoco e lascia sobbollire con il coperchio chiuso per circa 40 minuti, se terminato il tempo lo vedi ancora troppo liquido continua la cottura finchè è ben denso.

LEGGI ANCHE  Menu di Natale: tartine di mela Granny con formaggio Chèvre

quando la consistenza è giusta frulla il tutto con il minipimer e poi lascia raffreddare in frigo.

Quando è freddo metti il composto nelle formine per il ghiaccio e fai congelare in frigo.

Quando i cubetti sono pronti puoi toglierli dalle formine e versarli in un sacchetto per il freezer, come ti ho fatto vedere per il pesto genovese fatto in casa e congelato.

Come congelare il pesto fatto in casa per averlo sempre pronto

I dadi congelati si conservano per 4 mesi senza alcun problema e puoi usarli per arricchire minestre, minestrine e piatti vari.

Se hai il Bimby o il Cuisine Companion puoi mettere tutti gli ingredienti nel boccale con la lama e far girare a velocità media a 100° per 60 minuti, passato il tempo controlla la consistenza e poi procedi con raffreddamento e congelazione e voilà.

Sei vegana, vegetariana o preferisci il dado vegetale? Nessun problema, qui sotto trovi la mia ricetta anche per fare quello senza carne.

Dado vegetale fatto in casa, veloce e sano!