Come proteggere i capelli da sole e mare

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

woman-800142_640

Il sole è caldissimo in tutta Italia e molti fortunati stanno già rinfrescandosi al mare, io che al mare ci sto tutto l’anno ho una mia ricetta per difendere i capelli dai raggi del sole e dalla salsedine.

Spesso parlo di capelli, sono sempre alla ricerca di rimedi naturali per curarli nel modo giusto e proteggerli dalle aggressioni estive fa parte proprio di questa rosa di idee che ho sviluppato nel corso degli anni.

In realtà è molto semplice quello che faccio e va bene su capelli lunghi come i miei ma anche sui capelli più corti di tutti i tipi.

Ecco cosa ti serve per proteggere i capelli al mare come faccio io: olio di cocco + elastico morbido.

La prima cosa da acquistare è l’olio di cocco, va bene quello classico e puro che si può trovare anche per uso alimentare ma io prediligo quello con al Monoi Thiarè di Tea Natura. Proprio questa marca specifica perché è l’unico che non contiene additivi e ha il profumo naturale del fiore Gardenia che è stupendo.

Prima di andare al mare passo un filo di olio di cocco sui capelli, su tutta la lunghezza ma soprattutto sulle punte, poi chi li ha corti li può lasciare così con l’olio tipo gel, io che li ho lunghi li raccolgo con uno chignon basso fatto con un elastico morbido e sono pronta.

L’elastico morbido, come quello che vedi qui nella foto sotto, è fondamentale per evitare di stressare e spessare i capelli ma mi permette di rimanere ben pettinata anche se faccio il bagno in mare e anche se metto la testa sott’acqua.

Seguimi anche su Facebook:

Alla sera mi basta sciogliergli, dare una passata di shampoo minima e veloce per avere i capelli morbidi e curati. In genere li lascio asciugare all’aria, senza phon. Visto che fa tanto caldo asciugano in un attimo anche se sono lunghi e riesco a ridurre per i mesi estivi anche quella fonte di stress.

DSCN1210

Per completare le mie cure estive ai capelli quando arriva settembre li taglio, spuntandoli da sola di almeno 5 centimetri, con una apparecchietto che ho costruito in casa con 1 euro di spesa e che imita il Creaclip, eccolo qui sotto nell’ultima foto.

Prima o poi faccio un video e un post per raccontarti cosa ho usato al post del Creaclip originale e come ormai non spendo più neppure un centesimo dal parrucchiere anche se ho i capelli sempre a posto 😉

DSCN1211

Rispondi