la FORZA del disordine

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

di Eleonora Barbieri - martedì 13 marzo 2007, 07:00 tratto da: http://www.ilgiornale.it/ Il disordine funziona, l’ordine no. È la retromarcia degli esperti: l’organizzazione perfetta costa troppa fatica e i benefici non compensano gli sforzi. Energie spese per risistemare il cassetto che straripa, i documenti che si impilano sulla scrivania, gli appunti diventati inutili, i fogli di giornale ingialliti. Minuti preziosi, concentrazione e una volontà di ferro per tener fede all’ideale dell’ordine, mai messo in dubbio, mentre la realtà potrebbe funzionare al contrario: un’organizzazione minuziosa porterebbe soltanto maggiori problemi. Tanto che il settimanale Newsweek ha lanciato l’allarme sui «pericoli dell’ordine»: troppa rigidità, scarsa flessibilità di fronte ai cambiamenti, … Continue Reading ››

E’ ora di darci un taglio

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Se avete rose e geranei è ora di potarle per dare la forma desiderata o per ridurre piante ingombranti. Questo le rinvigorisce. Date una spuntatina a tutte le piante che non stanno per fiorire. L'anno scorso ho dato poco da bere ai geranei (avevo il pancione) e li ho quasi mummificati. Dove sono morte le piante metto un rametto sano delle sopravvissute, il resto le poto molto e dò una bella annaffiata... in un paio di settimane si rinnova il balcone. Ciao ciao, Elisa.

L’elogio del caos in un libro Usa contro le scrivanie ordinate

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Da http://it.news.yahoo.com/ NEW YORK (Reuters) - La maestra texana Karen Jackson non si vergogna del caos regnante sulla sua scrivania . Anzi, le montagne di documenti e fotografie che ricoprono il suo tavolo le hanno fatto vincere il concorso per la scrivania più disordinata degli Stati Uniti. Sponsorizzata dalla casa editrice Little, Brown and Co., la gara è stata organizzata per il lancio del libro "A Perfect Mess: The Hidden Benefits of Disorder" -- "Il caos perfetto: benefici nascosti del disordine" -- di Eric Abrahamson e Eric Freedman, che critica l'ordine nel posto di lavoro giudicandolo sopravvalutato, costoso e negativo per la creatività. "La … Continue Reading ››

Un po’ di verde senza impazzire

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

j0401369.jpg
Inizio questa rubrica sul giardinaggio, la mia passione fin da bambina. E quale periodo migliore di iniziarla se non a primavera? Che sia un semplice balcone o un giardino, avere l'energia del verde in casa è d'obbligo. Non occorre strafare, quello che facciamo deve servire solo a noi per farci stare bene. Ciao, Elisa.