Lavare i pavimenti: straccio Vs mocio

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Alzi la mano chi non ha il dubbio amletico “meglio lavare i pavimenti con lo straccio o con il mocio?”

Nei giorni scorsi ho scoperto che una mia amica ha delle convinzioni errate riguardo a questi due sistemi di pulizia.

Tanto per cominciare ti dico subito che io preferisco decisamente preferisco il mocio, lo trovo molto più comodo e lo straccio lo uso solo ed esclusivamente per lavare piccole macchie circoscritte quando sono di corsa.

La mia amica mi ha spiegato che usa lo straccio solo perché appena finito di lavare lo può buttare in lavatrice, mentre il mocio lo lascia asciugare e poi le tocca lavarlo a mano.

In realtà il mocio va in lavatrice senza problemi, esattamente come lo straccio normale, immediatamente dopo aver lavato il pavimento.

Anche se ha l’attacco in plastica non danneggia assolutamente la lavatrice e viene perfettamente lavato e sterilizzato facendo un lavaggio a 70-90 gradi, inoltre si stende regolarmente fuori con le mollette, avendo semplicemente l’accortezza di mettere la molletta alle fibre e non alla parte in plastica.

Io lo lavo sempre insieme a stracci e tappeti per non fare un lavaggio in lavatrice quasi a vuoto e mi trovo benissimo, W il mocio!

Seguimi anche su Facebook:

Ti ricordi in consigli che ti ho dato in Lavare i pavimenti: consigli per fare presto e bene!? 😀

13 pensieri su “Lavare i pavimenti: straccio Vs mocio”

  1. Lo straccio ha il vantaggio di essere ottenuto da recuperi di asciugamani, stoffe o vestiti vecchi presenti in casa. Io per esempio, non ho mai comprato uno straccio per i pavimenti!
    Il mocio ha una parte in plastica che incide sull’ambiente oltre che sulle tasche delle casalinghe che lo debbono comprare.
    Per questi motivi, preferisco quindi decisamente lo straccio per i pavimenti!

  2. @Lory: sono d’accordo ma non troppo, gli stracci per i pavimenti si comprano eccome, anche se non li compriamo noi qualcuno li compra e dal mio punto di vista io cerco di unire ecologia e velocità nel fare le cose, il mocio è lavabile tante volte quanto gli stracci, io quelli più rovinati li uso per il balcone ma prima di buttarli ce ne passa. E quando è davvero arrivata l’ora il piccolo pezzo di plastica si può separare e buttare nelle campane apposite, dai secondo me è una piccola comodità che non ci rende meno “ecologiche” 😉

  3. Io non sono una grande amante del mocio, perché trovo che non lavi bene, ma in pratica accarezzi il pavimento con le sue frange e appena provi a dare una bella sfregata finisci per schiacciare la parte centrale e basta e quindi alla fine fine… non lava.
    Non che ami lo straccio di più, eh! 😀 Faticoso e molto più “time consuming”. Inoltre qui da queste parte non essitono gli scoponi, ahimè.

    Comunque molto interessante il consiglio: non avevo mai pensato di metterlo in lavatrice! Grazie!

  4. Io lavo tutto ciò che uso per pulire i pavimenti in lavatrice, così come le tovagliette, etc. insomma tutto perchè venga bello pulito.
    Non amo il mocio ma preferisco la Vaporì con lo straccio, in questo modo pulisco col solo vapore senza altri prodotti inquinanti, aggiungo solo un po’di aceto sullo straccio

  5. @azdora romagnola: ah li vaporetto lo adoro anch’io ma per le pulizie di tutti i giorni non lo uso, solo per le pulizie a fondo, anzi è già un po’ che ho in mente di scrivere un articolo.
    Tu riesci ad usarlo sempre? Che modello hai?

  6. Una volta a settimana anch’io uso solo il vapore ma assieme all’aspirazione,quindi niente straccio. Qualche volta lo straccio e acqua soltanto per le macchioline in cucina durante la settimana (se continui a tenere libero il pavimento dai detergenti che lasciano una patina appiccicosa sulla superficie durante settimana per le macchioline in cucina è più che sufficiente l’acqua)

  7. Li ho sempre lavati in lavatrice, visto che ne ho diversi, sia in microfibra che normali, e secondo me è un falso luogo comune che il mocio lavi meno dello straccio. Anzi vi dirò, uso quello in microfibra per il laminato e non lascia aloni!

  8. io usavo sempre lo straccio per strofinare con forza ma è da un pò che ho cambiato metodo. uso il mocio con acqua BOLLENTE e aceto. le macchie vengono via velocemente e non c’è più bisogno di strofinare con forza.

  9. ciao a tutte!sono malata della pulizia del pavimento primo perche’ ho un cagnetto e poi coi bimbi adoro stare a terra seduta e girare per casa scalza..ho provato di tutto e di piu’ e mi sono accorta che i vari detrgenti sporcano invece che pulire quindi anche io uso il classico mocio con acqua calda e aceto,trovo sgrassa moltissimo e ogni tanto acqua e ammoniaca…il vaporetto e’ fantastico ma non riesco ad usarlo spesso,due volte al mese e il massimo che riesco a fare….

  10. Come leggo la signora che riutilizza i vestiti per fare gli stracci da lavaggio potete riutilizzare la plastica del mocio.
    Strappate il pezzo vecchio aprendo leggermente la plastica.
    Tagliate a rettangoli di ugual misura (se possibile) dei vestiti vecchi inseriteli fate un buco (con un succhiello, una vite, un trapano a mano … fateveli prestare o rimediateli alla meno peggio.) nella plastica del vecchio mocio e nei rettangoli. Chiudete con un dado e bullone (meno antiestetici – es. alloggiamento dado ricavato nella plastica e bullone a testa piatta) o con un laccio/spago(riavvolto intorno alla plastica da un certo tono) o con fil di ferro (scomodo e bruttino).
    Fatene di diversi tipi usando materiale (panni) diverso e per usi differenti (es uno per asciugare uno per lucidare).

    Modificate a vostro piacimento. Sono cose semplici se ci pensate.
    _________________________________________

    Ma per i peli del cane come si fa? come fate? Io odio le pulizie di casa.

  11. Quando serve preferisco il mocio perchè posso strizzarlo con il suo secchio e il parquet resta meno bagnato (è meglio che tra gli spazi non entri troppa acqua). Purtroppo è un tipo di pavimento delicato e con il mocio riesco a non bagnarlo troppo. Anch’io lo lavo in lavatrice (ne uso uno in casa e un altro per il balcone).

  12. io uso gli stracci recuperati dalle vecchie salviette, quelli in commercio non mi soddisfano, il mocio solo per piccole macchie e puntuali.Pulire con gli stracci mi dà la sensazione pulisca meglio, anche se ‘ho visto gente’ usare gli stracci e fare il solletico al pavimento O_o

Rispondi