Richiesta di ieri sulla nostra pagina facebook, così ho pensato di fare un post su questo argomento che è decisamente d’attualità visto il periodo primaverile.

Lasciando da parte i lumachicidi che sono velenosi per bambini e animali e che sono davvero crudeli, al pari dei veleni per topi, ci sono due metodi piuttosto semplici ed efficaci ed un terzo efficace ma un po’ più macchinoso per tenere lontano le lumache e le limacce (i lumaconi senza guscio), andiamo a vederli nel dettaglio:

1. la trappola con la birra

Queste trappole si trovano in commercio ma possono anche essere costruite in modo molto semplice, basta interrare un bicchiere di plastica fino al bordo (vicino alle piante che si vogliono proteggere) e poi mettere sul fondo 2 cm. circa di birra (anche i fondi che senza gas sono imbevibili). Le lumache sono ghiotte di birra e cadono sul fondo del bicchiere non riuscendo più a risalire, al mattino sono lì dentro e si possono eliminare.

l problema è che spesso muoiono affogate nella birra stessa e io lo trovo un metodo crudele, non tanto quanto i veleni, che le fanno morire (come succede ai topi) tra atroci dolori, ma quasi!

Però la birra non è pericolosa per i figli e gli animali domestici.

Seguimi anche su Facebook:

2. le barriere di cenere di legna

Basta circondare le piante da proteggere con degli anelli di cenere di legna, che va poi rinnovata quando si bagna o viene portata via dal vento. La cenere non è dannosa e, anzi, viene spesso utilizzata per arricchire il terreno, come concime naturale.

3. barriere di rame

Non conoscevo questa possibilità, ho trovato info e fotografie su questo forum, pare che barriere di fogli di rame impediscano alla lumache di salire sui tronchi o di avvicinarsi alle piante, in modo del tutto naturale e anche bello a vedersi.