Come e perché uso la TV come babysitter

Lo so, con questo post rischio di scatenare un putiferio di commenti ma credo sia un tema molto interessante…

Il coming out è già nel titolo e quindi ribadisco che mi capita di usare la TV come babysitter e non capisco chi la demonizza in toto.

La TV, come anche il computer, il telefonino e i tanti strumenti tecnologici che abbiamo a disposizione negli ultimi anni, è solo uno strumento e sta ad ognuno di noi usarlo bene o male.

Siccome i bambini (e anche i ragazzi) non sono ancora in grado di capire qual è il modo giusto siamo noi genitori a dover mostrare la via.

In casa mia ci sono regole ferree per quanto riguarda la TV, mi capita di usarla come “babysitter” quando ho qualcosa di urgente da fare e i bambini la guardano regolarmente, diciamo un’oretta massimo al giorno, ecco come:

1. niente telecomando

Il telecomando lo uso solo io, i bambini sanno di non doverlo usare, in questo modo non c’è il rischio che facciano zapping su programmi non adatti, che è poi uno dei rischi più grandi della televisione visti i programmi e le scene di violenza o sesso a tutte le ore.

Seguimi anche su Facebook:

2. solo film o serie di programmi e cartoni scelti (da me)

Anche su questo aspetto non si transige, solo programmi sceltissimi, tra i nostri preferiti ci sono: Kung fu Panda (la serie), Il treno dei dinosauri, i pinguini di Madagascar, Master Chef Junior.

Poi film (sia di animazione che non), anche vecchi film di Walt Disney come 4 bassotti per un danese o Cowboy con il velo da sposa o FBI operazione gatto.

3. niente televisione in cameretta

La televisione è solo in salotto, non hanno televisione in camera proprio perché io sono sempre presente e controllo anche quando la uso come “babysitter”, non sono mai abbandonati a loro stessi davanti al video ma sanno che io interagisco e se hanno domande sono a disposizione.

3. nessun programma/film/serie per adulti prima delle 21.00 (quando i bambini dormono già)

Una delle regole della casa è che alle 20,00 i bambini vanno a dormire, prima delle 21,00 nessuno può guardar programmi, film o serie per adulti, neppure gli adulti!

Questo proprio per evitare che i bambini vedano i suddetti programmi ripieni di scene ben poco edificanti e infarciti di parolacce…

I miei bambini adesso hanno 8 e 9 anni ma seguiamo questo metodo da un bel po’ di tempo e ci troviamo molto bene.

Tu come ti regoli per l’uso della televisione ai piccoli di casa?