Anziani in città: organizziamoci nel modo migliore

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Anziani in città: organizziamoci nel modo migliore

Oggi è il primo giorno d’estate, qui nella mia regione non ci sono ancora state vere giornate di caldo record ma probabilmente arriveranno.

E’ il momento giusto per cominciare ad organizzarsi per affrontare il caldo in città con tutta la famiglia, soprattutto se abbiamo degli anziani che resteranno in città per tutta la stagione.

Prima di tutto cerchiamo di non farli sentire “anziani” ma di stimolarli a cercare interessi ed iniziative per socializzare con i coetanei, stare tutto il giorno in casa non è salutare, gli interessi ed i divertimenti invece lo sono a tutte le età.

Basta uscire nelle ore meno calde per evitare i disagi.

In seconda battuta fai molta attenzione alla disidratazione, le persone anziane tendono a sentire meno lo stimolo della sete invece è importante che bevano spesso durante la giornata.

Per quanto riguarda l’alimentazione è bene ridurre i grassi e frazionare i pasti, meglio alleggerire i pasti principali e predisporre tanti spuntini a base di frutta e verdura, sempre tenendo d’occhio l’assunzione di liquidi magari anche tramite frullati, the freddo, limonata e bevande sfiziose.

Seguimi anche su Facebook:

L’esercizio fisico come la camminata è sempre consigliabile se svolto nelle ore più fresche, al mattino presto o al tramonto.

Per l’abbigliamento scegliete insieme abiti comodi e di fibre naturali fresche e chiare come il cotone e il lino.

L’aria condizionata può essere utile se usata con moderazione, ma attenzione alla pulizia dei filtri e agli sbalzi di temperatura che possono favorire l’insorgere di malanni e infezioni.

Se i nostri nonni non possono venire in vacanza con noi ma vogliamo essere sicuri che siano accuditi al meglio anche mentre siamo fuori città si può pensare ad un periodo di assistenza domiciliare anziani, in questo caso una badante selezionata si occuperebbe di aiutarli per le attività domestiche, per le pulizie e la preparazione dei pasti, per le incombenze e le piccole commissioni, per la spesa giornaliera e l’acquisto di medicinali e altri prodotti necessari, ecc. ecc.

E’ un’alternativa che ha un costo ma che offre una sicurezza in più.

Tu come ti sei organizzata con i tuoi anziani di famiglia?

Rispondi