Come pulire l’argento in 5 minuti con sale e bicarbonato

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Natale si avvicina e mia mamma aveva delle posate da insalata d’argento da pulire.

Erano diventate un bel po’ nere, con un sacco di ossido sopra…

Ho usato un sistema veloce e facile che in 5 minuti mi ha permesso di averle di nuovo belle chiare e splendenti e adesso te lo racconto.

Prima di tutto ho preso una vaschetta di alluminio, oppure va bene anche una ciotola o un vassoio di plastica ricoperto internamente con un foglio di alluminio, quello dei rotoli da cucina.

Nel frattempo ho messo a bollire un po’ d’acqua e nella vaschetta di alluminio ho versato il sale fino, 2-3 cucchiai in tutto, e ho messo dentro anche le posate d’argento.

Quando l’acqua ha raggiunto il bollore ho spento il fuoco e l’ho versata nella vaschetta stando attenta a non bruciarmi.

In questo modo l’ossido dovrebbe “migrare” sull’alluminio, se sei fortunata succede e l’argento si pulisce da solo o quasi, nel mio caso non è stato sufficiente ma ho risolto prendendo una spugna non abrasiva (va bene anche un batuffolo di cotone), ho versato sopra un po’ di bicarbonato e ho dato una passata veloce alle mie posate d’argento.

Senza nessuna fatica è venuto via l’ossido immediatamente, cosa che non succedeva prima di fare tutto il procedimento con alluminio e sale.

Seguimi anche su Facebook:

I miei esperimenti, molto empirici, sono stati ancora una volta fruttuosi :mrgreen:

IMG_9509

IMG_9559

IMG_9560

IMG_9561

4 pensieri su “Come pulire l’argento in 5 minuti con sale e bicarbonato”

  1. @Anguria:
    questo metodo per ciondoli e catenine va benissimo, da problemi solo per oggetti che non possono essere immersi in acqua. La lattina non saprei ma tu prova e poi mi dici com’è andata 😉

Rispondi