Come sterilizzare vasi di vetro per marmellate e conserve

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Sono qui che sto aspettando che pesche e albicocche dei miei alberelli maturino per mangiarcele fresche ma anche per fare qualche buona marmellata.

Per fare conserve e marmellate è necessario sterilizzare i barattoli di vetro per impedire lo sviluppo di batteri e microorganismi nocivi, compreso il terribile Botulino!

In realtà è facile imparare a sterilizzare i vasi di vetro, bisogna solo seguire poche regolette, vediamole insieme.

Ti serve una pentola di acciaio che contenga comodamente tutti i barattoli e le capsule a chiusura ermetica che vuoi sterilizzare.

Lava bene i barattoli con acqua, sapone e aceto bianco e sciacquali con molta cura poi mettili nella pentola grande con i loro coperchi.

Tra un vasetto e l’altro metti qualche canovaccio di cotone per evitare che sbattano uno contro l’altro rompendosi mentre l’acqua bolle.

Aggiungi acqua fino a coprire bene sia vasi che coperchi e accendi il fuoco, porta ad ebollizione e lascia andare 2 minuti circa a fuoco vivace, poi metti la fiamma al minimo e lascia sobbollire per 30 minuti circa.

Come sterilizzare vasi di vetro per marmellate e conserve

Seguimi anche su Facebook:

Quando sono passati i 30 minuti spegni il gas e pendi i vasi e i coperchi con una pinza da cucina e mettili capovolti su un canovaccio pulito o sulla carta ad asciugare.

Quando sono asciutti fai attenzione a toccarli il meno possibile, solo esternamente e con le mani ben lavate e riempili, poi segui questo schema per la seconda sterilizzazione:

1. conserva bollente come confetture e marmellate (cottura lunga)

riempi ogni barattolo lasciando libero almeno 1 centimetro dal bordo, sbatti sul fondo dando dei colpetti per far salire le bolle d’aria, chiudi ermeticamente con il coperchio e rovescia subito il vaso per fare il sottovuoto (come vedi nella foto qui sopra).

2. conserva a bassa temperatura come le salse (cottura breve)

riempi lasciando sempre almeno un centimetro dal bordo, dai i soliti colpetti sul fondo per far salire ed eliminare le bolle d’aria, chiudi bene con il coperchio e nella pentola di prima rimetti i vasi pieni a bollire per 60 minuti, poi li lasci raffreddare nell’acqua e solo quando sono freddi puoi asciugarli e riporli in dispensa.

3. conserve sott’olio o sott’aceto

anche in questo caso lascia sempre il centimetro dal bordo quando riempi, però non è necessario sterilizzare ancora perché l’aceto e l’olio hanno uno spiccato potere conservante, devi solo controllare che non ci siano acqua o bolle d’aria nella preparazione e che tutti gli alimenti siano perfettamente coperti dall’aceto o dall’olio.

Rispondi