Io faccio staycation ma se hai in programma viaggi fuori UE ci sono buone notizie sul passaporto.

Le regole sono cambiate dallo scorso 24 giugno 2014 e sono migliorate rispetto al passato per quanto riguarda il risparmio e la semplificazione della validità.

Vediamo schematicamente cosa cambia:

1. per tutta la validità del documento non sarà più necessario applicare e pagare la marca da bollo annuale.

2. i minori non potranno più essere scritti sul passaporto dei genitori ma dovranno avere il proprio documento personale (questo è già in vigore dal 27.06.2012).

3. è possibile richiedere il passaporto online  (sul sito istituzionale della Polizia di Stato  http://www.passaportonline.poliziadistato.it/) prenotando ora, data e luogo per presentare la domanda evitando le lunghe attese negli uffici di polizia.

4. aumenta il costo al momento del rilascio che arriva a 116 euro, ma il costo è tutto compreso per i 10 anni di validità sena più l’obbligo di pagare altre tasse.

5. negli ultimi 6 mesi di validità è da considerarsi scaduto, quindi viaggiando con il documento è possibile che non sia autorizzata la libera circolazione al di fuori dei paesi UE.

Seguimi anche su Facebook:

Risparmiare: da giugno 2014 novità per il passaporto

In pratica ecco cosa devi fare se hai già il passaporto:

Non devi rinnovarlo e puoi continuare ad usarlo fino alla scadenza SENZA apporre più la marca da bollo annuale da 40,29 euro.

Se hai il passaporto con segnati i figli minori puoi continuare ad usarlo per te così fino alla scadenza, ma per i figli devi per forza farne fare uno nuovo nominativo solo per loro.