come proteggere il cane dal caldo

Estate e caldo sono arrivati, se hai anche tu un cagnolino in famiglia sai quanto soffra il caldo, come noi e anche di più!

Proteggilo con le dritte giuste

Poi c’è sempre il rischio “colpo di calore” che può portare conseguenze gravi, quindi è importante conoscere le regole giuste per proteggerlo adeguatamente.

In questo compendio ti svelo 7 suggerimenti, qualcuno anche contro-intuitivo, da tenere sempre a mente quando la colonnina del termometro sale e ancor più se vai in vacanza con il tuo cane.

Ecco gli errori più comuni da non fare e i consigli con le cose da fare assolutamente:

1. Tieni il tuo cane a casa con te nelle ore più calde ed evita gli sforzi (corse, salti, ecc.)

In giardino, terrazzo o balcone il terreno tende a surriscaldarsi (soprattutto se è asfalto o mattonelle) e diffondere ancora più calore.

LEGGI ANCHE  Casa Vintage: come educare i bambini all’ordine

Se hai uno spazio esterno con tante ombra e ben ventilato ok, altrimenti tieni il cane in casa con te, ben lontano dal sole per evitare un collasso o, peggio, il tanto temuto colpo di calore.

Seguimi anche su Facebook:

2. Non lasciare mai il cane in auto, neanche all’ombra e/o con il finestrino abbassato

Nella stagione calda la macchina diventa un vero e proprio forno in brevissimo tempo, se ti fermi e spegni il condizionatore te ne accorgi facilmente, in poche decine di minuti si possono raggiungere i 50 gradi e oltre.

Come se non bastasse cani (e gatti) non hanno la possibilità di disperdere calore tramite la sudorazione, come facciamo noi, quindi porta sempre il cane con te e non lasciarlo mai, neppure per pochi minuti, chiuso in auto, il rischio è che muoia tra atroci sofferenze.

3. Non tosare mai il pelo

Il pelo degli animali è isolante sia verso il freddo che verso il caldo, tosare il tuo cane lo espone maggiormente a danni per il caldo, quindi evita interventi in questo senso, la natura fa sempre le cose al meglio Smile

I cani e il caldo consigli utili per non avere problemi d'estate

4. Se siete all’aperto, o in spiaggia, controlla che ci siano zone d’ombra e acqua per rinfrescarlo

Zone d’ombra, areazione e acqua fresca, sia da bere che per bagnarsi sono fondamentali anche per Fido, oltre che per noi, quindi fai in modo che siano sempre a disposizione.

LEGGI ANCHE  Arriva il freddo: regaliamo avanzi di cucina agli animali selvatici

5. Se hai paura che faccia troppo caldo bagnalo con acqua a temperatura ambiente

Rinfrescarsi è sempre un’ottima cosa con il caldo, usa acqua a temperatura ambiente , per poi bassare gradatamente la temperatura, in questo modo il calore corporeo del tuo cane si abbasserà in breve tempo, dandogli ristoro immediato.

6. Occhio alle scottature su naso, parti con pelo bianco, pelle esposta e polpastrelli

La pelle, soprattutto nei cani a pelo chiaro, è sensibile alle scottature, quindi attenzione alle esposizioni solari incontrollate.

Purtroppo i cani a pelo chiaro, soprattutto se sono esemplari che trascorrono molto tempo al sole e alcune razze particolari, possono soffrire di tumore della pelle, quindi meglio proteggerli prima.

7. Quando fa caldo offrigli pasti piccoli e leggeri

Hai presente i pasti piccoli, frequenti e freschi che si danno ai bambini quando fa caldo?

Per il nostro cane è lo stesso, cambiano “le ricette” ma la filosofia non cambia.

Con il caldo anche loro possono perdere un po’ l’appetito, se non ci sono altri problemi non c’è da preoccuparsi, l’importante è che ci sia sempre acqua fresca disponibile e che dopo i pasti possa stare tranquillo, all’ombra e in relax.