Nei giorni scorsi è uscito un articolo di Altroconsumo per aiutare le famiglie italiane a tagliare i costi, pare che con alcuni accorgimenti si possa arrivare a risparmiare fino a 8.000 euro all’anno.

In effetti sono 8.000 euro sono davvero un bel risparmio!

Si parla di banche e carte di credito, assicurazioni auto e moto, luce gas e telefono, e per ultima voce si parla di farmaci generici da preferire a quelli “firmati”.

Tutti ottimi consigli, secondo me però ci sono alcuni punti che sono stati tralasciati, tanto per cominciare la voce “spesa” che è tra quelle che incide di più a fine mese.

Per ottimizzare gli acquisti bisogna fare caso alle offerte senza lasciarsi prendere da acquisti compulsivi che poi tendono ad essere poco necessari e se si tratta di beni deperibili rischiano di finire direttamente in pattumiera…

Uno dei metodi migliori è quello di usare alcuni accorgimenti come la spesa grossa semestrale, il planning per la spesa settimanale e la pianificazione dei menù.

Seguimi anche su Facebook:

Un’altra voce che può essere ridotta di molto è quella dei detersivi e dei cosmetici per la persona, solo di saponi, dentifrici, deodoranti e detersivi vari spendiamo un capitale in denaro ma soprattutto ci roviniamo la salute e inquiniamo il pianeta.

L’alternativa economica ed ecologica, io lo dico sempre, sta nell’autoproduzione.

Lo so che questa parola fa inorridire la mamme che hanno poco tempo ma io odio sprecare tempo e quindi propongo solo autoproduzioni semplicissime e velocissime, tra quelle che uso di più c’è il detersivo per piatti a mano e in lavastoviglie che in 2 minuti di orologio è pronto senza dover sporcare neppure un attrezzo!

Per l’igiene personale il mio cavallo di battaglia è il balsamo naturale lucidante e districante, se non l’hai ancora provato te lo consiglio!

Oltre all’autoproduzione si possono anche eliminare prodotti inutili, i primi da non comprare più? Decisamente brillantante e ammorbidente

E io dico che almeno altri 500-1000 euro restano nel portafoglio.