Benessere: come accelerare il metabolismo lento

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

come accelerare il metabolismo lento

La primavera è arrivata e scommetto che anche tu senti il bisogno di perdere qualche chilo, i mesi di inattività invernale hanno reso il mio metabolismo lento e adesso mi rendo conto che cominciano ad arrivare un sacco di acciacchi, doloretti e fastidi che mi rendono le giornate ancora più faticose.

Mi sto mettendo d’impegno a perdere quei chili in più non tanto per la prova bikini, ma proprio perché non mi sento bene, sono appesantita.

Per fortuna ho una routine ben precisa per quanto riguarda il cibo, non faccio una dieta di quelle affamanti perché tanto non riuscirei a rispettarla, però aumento molto la quantità di verdure, limito al massimo dolci e grassi e riduco le porzioni.

Questi piccoli accorgimenti, abbinati ad alcuni trucchi per accelerare il metabolismo e ad un po’ di moto quotidiano mi permettono di perdere peso senza troppi problemi e senza rischiare di fare più male che bene all’organismo. L’ideale è perdere mezzo chilo alla settimana.

Per risvegliare il metabolismo i trucchetti sono semplici e alla portata di tutti, anche della nostra che come donne abbiamo sempre un miliardo di cose a cui pensare tranne noi stesse!

1. Fai 5 pasti al giorno e non saltarne nemmeno uno

Saltare i pasti o farne pochi durante la giornata ti fa sentire sempre affamata ma, soprattutto, rallenta ancora di più il metabolismo.

Seguimi anche su Facebook:

L’organismo si sente in periodo di “carestia” e rallenta i consumi per poter far fronte alla penuria di cibo, così invece di dimagrire non perdi un etto e in poco tempo devi rinunciare ai buoni propositi.

Io faccio 5 pasti così aiuto il metabolismo basale a non perdere colpi, se sono fuori mi porto sempre uno spuntino, se per caso me lo dimentico e sono in panne compro un frutto, adoro le pesche in questa stagione.

2. Fai un po’ di moto prima di colazione

Le giornate si allungano e con il sole che entra dalla finestra è facile svegliarsi una mezz’oretta prima, uno dei modi migliori per sfruttare questo tempo prezioso è di fare un po’ di moto prima di sedersi per la colazione.

Anche soli 15-20 minuti ogni mattina possono fare una grossa differenza, puoi scegliere u osa preferisci fare: una passeggiata, un po’ di yoga, saltelli con la corda, o cyclette?

Se prima di colazione proprio non riesci a ritagliarti questo tempo, andrà bene anche dopo colazione magari facendo una passeggiata per andare a piedi al lavoro.

Benessere: come accelerare il metabolismo lento

3. Bevi di più e aggiungi Aloe vera o di succo di limone al primo bicchiere della giornata

Bere un bel bicchiere di acqua appena svegli è una routine da non dimenticare mai, poi però bisogna continuare a bere anche durante la giornata senza lasciarsi fagocitare dagli impegni, scommetto che anche a te succede di dimenticarti di bere quando tutti richiedono il tuo aiuto.

Nel primo bicchiere della giornata in passato io spremevo sempre il succo di mezzo limone, è un toccasana per l’organismo e potenzia le virtù dell’acqua. Negli ultimi anni invece una gastrite che va e viene mi impedisce di bere il succo di limone (con mio grande rammarico perché lo adoro e trovo che renda l’acqua la bevanda più dissetante e buona del mondo) e così ho trovato un sostituto che è altrettanto virtuoso: il succo di Aloe vera.

Il sapore è asprigno e si avvicina leggermente all’acqua acidulata, io lo bevo puro, una tazzina ogni mattina insieme alla mia acqua di bellezza.

Aiuta il metabolismo ad essere più veloce, regolarizza l’intestino, i aiuta per la mia gastrite e ha un altro milione di virtù positive, comprane una bottiglia e prova.

4. Aggiungi zenzero o peperoncino freschi alle pietanze

Zenzero e peperoncino sono due vegetali davvero super, entrambi attivano la “termogenesi” facendo produrre calore al nostro corpo e il risultato è che il metabolismo si attiva e riesce più facilmente a bruciare le calorie e i grassi, cioè quella ciccetta che abbiamo accumulato con i pranzi invernali e delle feste :mrgreen:

Aggiungi uno o l’altro alle insalatone e a tutte le pietanze che prepari, acquisteranno gusto e salute e in questo modo io riesco anche a ridurre il sale.

5. Sostituisci il caffè con caffè verde o un quadratino di cioccolato extra-fondente

Alzi la mano chi riesce a rinunciare a due o tre caffè durante la giornata.

Io no di sicuro, però sostituire il caffè classico con caffè verde o con un quadratino di cioccolato extra-fondente è l’ultimo suggerimento che ti racconto per tenere il metabolismo sempre sulla corda e ben attivo.

Per il cioccolato è la “teobromina” ( insieme a magnesio, potassio, rame, ferro e calcio) che ha il merito di riattivare il metabolismo, abbassare la pressione arteriosa e ridurre tantissimi fastidi, ad esempio quelli della sindrome premestruale.

Per il caffè verde il merito è l’acido clorogenico, anche in questo caso stimola il metabolismo insieme ai polifenoli antiossidanti, oltre ad essere corroborante esattamente come il caffè normale.

Benessere: come accelerare il metabolismo lento

Rispondi