Le spugne che usiamo in cucina (e anche le salviette) tendono a diventare in brevissimo tempo un ricettacolo di germi.

Purtroppo i residui di cibo, anche se impercettibili, e l’umidità sono un terreno di coltura perfetto per tutti i tipi di germi!

Per stracci asciugapiatti e salviette varie l’unico rimedio è lavarli spesso in lavatrice a 60° gradi.

Per le spugne invece ci sono alcuni accorgimenti più semplici e veloci per disinfettarle e renderle di nuovo perfette per pulire.

Se hanno perso la loro forma e si sono appiattite il sistema per farle tornare come nuove è di metterle in ammollo in una ciotola acqua calda in cui avrai fatto sciogliere un cucchiaio di sale fino e il succo di mezzo limone.

Questo trattamento di bellezza le pulisce e le fa tornare in forma, purtroppo non le disinfetta ma dopo che sono pulite e rinnovate puoi passare ad uno degli altri miei suggerimenti per la disinfezione:

Seguimi anche su Facebook:

1. disinfetta le spugne nel microonde

Metti le spugne in una ciotola con un po’ di acqua nel forno a microonde per 2 minuti alla potenza massima, tira fuori la ciotola facendo attenzione a non scottarti, butta via l’acqua sul fondo e lascia asciugare le spugne all’aria ed eccole disinfettate alla perfezione. Se usi anche le pagliette in metallo questo sistema non va bene, passa al punto 2.

LEGGI ANCHE  [articolo] Come pulire oggetti in pelle

2. disinfetta le spugne nell’acqua bollente

Metti le spugne in una pentola con l’acqua che le copre completamente, fai bollire sul fuoco per 5 minuti circa e poi butta via l’acqua sul fondo e lascia asciugare le spugne all’aria ed, anche con questo metodo, eccole disinfettate alla perfezione.

Lavale con sale e limone e poi disinfettale una volta a settimana e voilà…

Igiene domestica Come disinfettare e igienizzare le spugne della cucina