Oggi cucina lui: 5 trucchi per riordinare la cucina (dopo il suo passaggio)

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Oggi cucina lui: 5 trucchi per riordinare la cucina (dopo il suo passaggio)

E’ bellissimo quando mariti e compagni si mettono in cucina e fanno i cuochi provetti preparando piatti in grande stile come se fossero a Masterchef, io adoro quando il mio compagno cucina ed è bravissimo!

Il problema sorge dopo il suo passaggio, la cucina è un disastro proprio come quella di un grande ristorante ma purtroppo la sguattera che deve ripulire e riordinare tutto sono io, non so se sono sfortunata o se capita anche a te ma ho dovuto assolutamente trovare una routine, una sorta di “scaletta” semplice per mettere fine al disastro.

Prima ci mettevo una vita a sistemare tutto e mi arrabbiavo anche, per evitare ho stabilito 5 passi da fare in sequenza e ci metto davvero molto meno tempo e sono più tranquilla, così lui non si sente aggredito e lo fa più volentieri (e più spesso).

1. Prima di tutto metto piatti e stoviglie varie (lui ne usa tantissime per la preparazione) in lavastoviglie, così libero i piani di lavoro. Se è piena la faccio partire immediatamente, se invece c’è ancora posto aspetto di averla riempita completamente per non fare lavaggi anti-economici ed anti-ecologici.

2. La seconda cosa che faccio è eliminare tutti i residui di cibo e confezioni vuote dai ripiani e buttarli nella spazzatura, ognuno nel sacco apposito: carta, plastica, umido, ecc. ecc.

3. Il mio terzo passo è usare uno straccetto di microfibra e spray detergente e  pulire bene bene tutti i piani di lavoro, il fornello e il lavello e già il grosso del lavoro è fatto. Facendolo immediatamente mi basta una passata velocissima per lucidare tutto.

4. A questo punto passo l’aspirapolvere sul pavimento e se è sporco di macchie varie passo anche la scopa a vapore oppure uno straccio con qualche goccia di detersivo liquido per pavimenti. Una goccina di detersivo la metto anche sul panno di microfibra della scopa a vapore e mi deodora e pulisce perfettamente anche se ci sono macchie incrostate.

Seguimi anche su Facebook:

5. L’ultimo passaggio è cambiare gli strofinacci, il grembiule se l’ha usato, e controllare spugne e spugnette varie in modo da avere sempre tutto bello pulito per la prossima incursione in cucina.

Sembra troppo semplice vero? Invece questi cinque passetti mi hanno davvero cambiato umore, anche se cucina lui io non comincio a rimuginare sul dopo…

Tuo marito è ordinato e preciso quando cucina o lascia il caos come il mio?

Come ti sei organizzata?

Questo post è offerto da Amuchina.

Amuchina è un’azienda italiana nata negli anni ‘30, distribuisce prodotti per la pulizia e l’igiene, disinfettanti per le piccole superfici della casa (come cucina e bagno) come Amuchina Superfici Spray che grazie alla sua formula ad azione sgrassante permette una pulizia profonda di tutte le superfici trattate, anche quelle particolarmente unte e caratterizzate dallo sporco più resistente (forni e fornelli, piani di preparazione dei cibi, frigoriferi, ecc.). Amuchina Superfici Spray Disinfettante Sgrassatore Attivo risulta anche adatto per l’igiene di tutte le superfici che vengono in contatto con i neonati e bambini (fasciatoi, seggioloni, lettini, vasche per il bagnetto, giocattoli, ecc.).

Rispondi