Talco - un aiuto prezioso in casa

Ci sono alcune cose che in casa mia non mancano mai (ad esempio l’acqua ossigenata, come ti raccontavo nei giorni scorsi) e una di queste è il borotalco, cioè il talco perchè Borotalco sarebbe il nome commerciale di una marca molto famosa, ma ormai noi italiani lo chiamiamo sempre così!

Proprio il borotalco fu il primo ad essere messo in vendita nei primissimi anni del 1900, ecco perché tutti lo identifichiamo nel talco.

Nato come polvere aspersoria da usare dopo il bagnetto dei neonati e dei bambini negli ultimi tempi è caduto un po’ in disuso perché sospettato (ma senza prove certe) di favorire il tumore all’ovaio (circa il 5% dei tumori femminili) e inserito dall’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro (IARC) nella classifica dei prodotti possibilmente cancerogeni, nella categoria 2B.

Negli ultimi anni proprio per limitarne l’uso nei bambini sono nate altre polvere aspersorie a base vegetale più sicure.

Comunque nei negozi c’è ancora per i nostalgici affezionati e per chi lo compra per usi diversi come me.

Io non l’ho mai usato con i miei bambini, né mia mamma l’ha mai usato quando ero piccola, però lo tengo sempre in casa per gli usi alternativi e oggi ti racconto a cosa può servire anche a te.

Seguimi anche su Facebook:

1. Contro le formiche

Se mi leggi da un po’ di tempo sai che ogni primavera ingaggio una lotta con le formiche, da quando ho cambiato casa la situazione è ancora peggiorata, ho casa e terrazzo invasi dalle formiche anche in inverno.

Avendo figli, cani e gatti e odiando i veleni cerco sempre di usare metodi alternativi per allontanarle.

Il talco è una manna dal cielo contro le formiche, che sia profumato, senza profumi o mentolato va sempre bene e infatti io lo uso tanto, prova anche tu se hai il mio stesso problema.

2. Come smacchiatore contro le macchie di unto e grasso

Esattamente come gli smacchiatori spray che si comprano il borotalco assorbe l’unto sia sulle superfici che sui tessuti, se è una macchiolina minima basta versare sopra il borotalco, lasciar riposare 10-15 minuti e spazzolare. se la macchia è grossa stesso procedimento e poi si può lavare come al solito.

LEGGI ANCHE  Aceto e piccoli trucchi in cucina

La cosa bella è che il borotalco costa pochissimo e non contiene gas anti ecologici.

3. Per proteggere la pelle prima della ceretta

Basta spalmare un velo di borotalco sulla pelle prima della ceretta per proteggerla dallo strappo aggressivo della ceretta, provare per credere.

4. Per proteggere i libri dall’umidità ed eliminare le macchie di unto

Come smacchia l’unto sui tessuti fa la stessa cosa anche sulla carta, se hai dei libri macchiati di unto prova.

Assorbe anche l’umidità quindi spolverare un velo di talco anche all’interno dei libri li deodora, tiene lontani i piccoli insetti (come il pesciolino d’argento)

5. Per non far scricchiolare le scarpe nuove

Basta spolverizzare un po’ di talco dentro le scarpe e sulle suole per evitare lo scricchiolio tipico delle scarpe nuove.

6. Per eliminare i cattivi odori dalle scarpe

Come sopra, un pochino di borotalco spolverizzato all’interno delle scarpe ogni sera assorbe l’umidità dei piedi e deodora.

7. Per districare catenine e bijoux di metallo

Non so se capita anche a te ma io ho alcune catenine d’argento che mio papà ha regalato ai miei figli anni fa, sono sottili e si annodano in un modo incredibile anche riposte nel portagioie. Se devo districarle mi basta spolverizzare sopra poco poco borotalco e così riescono a scivolare perfettamente una sull’altra, così riesco a snodarle senza tirarle e danneggiarle.

8. Per migliorare la rasatura con il rasoio elettrico

Anche in questo caso basta un velo di talco sulla pelle per permettere al rasoio elettrico di scivolare perfettamente e aiuta lo scorrimento delle testine.

9. Per eliminare la sabbia dai piedi dopo la spiaggia

Io abito in una città di mare quindi in estate spiaggia tutti i giorni (o quasi) e la sabbia dai piedi non va via perfettamente neppure lasciandoli alcuni minuti sotto l’acqua corrente, resta come appiccicata, sembra strano ma per eliminare perfettamente la sabbia dai piedi dopo la spiaggia basta spolverizzare con un po’ di borotalco, così si stacca e poi si può sciacquare per togliere tutti i residui sia di sabbia che di talco.

10. Per far scivolare meglio i mobili e spostarli con meno fatica

Anche in questo caso il borotalco può aiutare, basta spargerne un pochino sul pavimento dove devono scorrere i mobili per ridurre l’attrito e semplificare il lavoro.

LEGGI ANCHE  Come insegnare ai bambini ad amare le verdure (il mio segreto)

11. Per far scivolare bene le carte da gioco nuove

Come sopra il borotalco fa scivolare le superfici riducendo l’attrito, anche per le carte da gioco nuove un velo può essere utile per giocare meglio.

12. Da usare come shampoo secco

Per i capelli chiari può essere usato da solo, mentre con i capelli scuri è meglio miscelarlo in parti uguali con cacao amaro in polvere. Basta metterne un velo su un batuffolo di e passarlo alle radici dei capelli. Lasciar agire qualche minuto e poi spazzolare accuratamente per togliere i residui. Per un’emergenza va benissimo: elimina l’eccesso di grasso, rende i capelli più lucidi e deodora.

13. Per proteggere e rendere più facili da indossare i guanti di gomma

Nei guanti monouso è già presente normalmente l’amido di mais, ma il borotalco è ancora più efficace per proteggere la gomma e rendere più agevole infilare e sfilare anche quelli di gomma per le faccende di casa.

14. Per evitare gli scricchiolii del parquet

Come ti dicevo al punto 5 per le scarpe, il borotalco versato sul parquet riduce l’attrito tra una piastrella e l’altra e riduce moltissimo gli scricchiolii. Funziona anche se hai un letto con le doghe in legno, versato negli interstizi riduce il rumore quando ci sali sopra.

15. Per deodorare la lettiera del gatto

Il talco ha un effetto deodorante e assorbente, va bene anche nella lettiera del gatto aggiunto alla comune sabbietta, ti basta aggiungere un cucchiaio di talco e miscelarlo bene alla sabbia per migliorarne l’effetto. Se il tuo gatto non è infastidito dal profumo puoi anche provare a usare del talco al profumo di garofano (come quello che vedi nella mia foto di inizio articolo) o del talco mentolato, il loro effetto deodorante è ancora più spiccato.

Tu conosci altri usi alternativi per il talco? Raccontameli nei commenti Sorriso