Ricette veloci gelatina di mandarini o arance

Per colazione e merenda una fetta di pane casereccio, leggermente tostata, ricoperta di gelatina di agrumi fatta in casa è una meraviglia.

Io preparo questa ricettina velocissima con tutti i tipi di agrumi ma i nostri gusti preferiti solo arancia e mandarino e questo è il periodo giusto per trasformare gli ultimi, buonissimi, mandarini della stagione.

Bastano 10-15 minuti per avere pronta la marmellata per tutto il mese e facendola con l’autoproduzione so sempre quello che ci metto dentro ed è sempre freschissima.

Posso modulare la quantità di zucchero e sostituirne anche una parte con miele o succo di agave.

Per preparare 2 barattoli da 250 grammi di gelatina ti servono:

– 750 ml di succo di agrumi (se vuoi puoi metterli anche misti)

Seguimi anche su Facebook:

– 450 grammi di zucchero (oppure 2/3 di zucchero e 1/3 di miele o di succo di agave o altro dolcificante adatto alla cottura)

– 1 bustina di pectina per confetture

– qualche jiulienne di buccia degli agrumi (rigorosamente bio) – facoltativo

La prima cosa che devi fare è sciacquare ed asciugare gli agrumi.

Poi devi spremerli e ricavare qualche julienne dalla parte colorata della buccia.

A questo punto devi versare la spremuta, insieme allo zucchero e alla pectina, in una pentola capiente.

LEGGI ANCHE  FoodBlogger del Sabato: le Zucchine sott’olio di Pasta Every Day

Mescola bene tutta la miscela e accendi il fuoco, porta ad ebollizione a fuoco lento e lascia sobbollire per altri 5-6 minuti.

Togli dal fuoco e continua a mescolare dolcemente finché la schiuma sulla superficie non sparisce.

Riempi i vasi, precedentemente sterilizzati con la procedura che trovi cliccando qui, fino all’orlo con la gelatina bollente e chiudi ermeticamente.

Capovolgili su un telo e lasciali raffreddare completamente in modo che si formi il vuoto e la capsula del coperchio si abbassi.

Puoi conservare i barattoli sigillati per 3-4 mesi in dispensa.

Il barattolo aperto va in frigorifero e devi finirlo entro 6-7 giorni, se prevedi di consumare poca gelatina fai un numero maggiore di barattoli più piccolini in modo da non superare mai la settimana dopo l’apertura.

Se vuoi presentare la gelatina di agrumi in modo scenografico sul tavolo della colazione domenicale guarda qui sotto che bella idea: svuota un’arancia e versa dentro un po’ di gelatina, tutta la famiglia resterà a bocca aperta Occhiolino

presentazione ricetta gelatina di arance