5 idee per rinnovare gli abiti spendendo poco o niente - anche se non sai cucire

Se c’è una cosa che amo quanto gli abiti di seconda mano, anche firmatissimi ma comprati a prezzi abbordabili, è rinnovarli da me.

E’ una questione di ecologia e di economia ma non solo, soprattutto è una questione di creatività e del piacere di modificare con poco i miei abiti per ottenere qualcosa di completamente nuovo.

Nel corso degli anni ho mappato la città e ho trovato i miei posti preferiti dove comprare gli abiti usati, in particolare ho una bancarella gestita da due fratelli che ormai è il mio fornitore ufficiale di cose belle a poco prezzo, nel corso degli anni siamo diventati un po’ più che conoscenti, tanto che ogni volta che passo non dimenticano mai un “salutami i bambini” (che nel frattempo sono diventati ragazzi).

a far paio con i miei posti preferiti per comprare ho escogitato anche le mie idee geniali per modificare quello che mi ha stufato nell’armadio ma anche quello che compro usato e ha bisogno di una aggiustatina per diventare perfetto per me.

Sono 5 cose che soppeso subito appena sto per comprare un nuovo capo (ormai lo faccio anche con quelli nuovi) e che metto in pratica subito appena arrivata a casa se necessario. Oppure, come in questo caso, quando mi metto a far il cambio di stagione e trovo cosine che non mi vanno più o che non mi piacciono più.

Sono cosette semplici e le puoi copiare tutte anche se non sai cucire, ecco i miei segreti:

Seguimi anche su Facebook:

1. Tingi

La cosa che mi piace di più fare è tingere!

Con le tinture casalinghe si può tingere di tutto, dal capo spalla fino alle borse e alle scarpe, se sono in tessuti o materiali adatti, e la cosa bella è che vengono benissimo.

LEGGI ANCHE  Anche tu usi il pc portatile? Riciclo e riuso utili

Io ho una fissa per il nero (se cerchi delle foto mie online farai caso che sono quasi sempre vestita con colori scuri, nero in testa) e quindi quando qualcosa mi ha stufato, oppure trovo il capo perfetto ma del colore sbagliato lo compro lo stesso e lo tingo senza ritegno A bocca aperta

Le tinture “tutto in uno” sono le migliori, taglio la parte superiore del sacchetto di plastica, metto il sacchetto appoggiato nel cestello della lavatrice con l’apertura in alto, piazzo tutto intorno le cose che voglio tingere e faccio partire un lavaggio a 30-40° che duri almeno 60 minuti.

Quando la lavatrice ha finito non mi resta che aggiungere un po’ di detersivo e far ripartire lo stesso programma.

Alla fine stendo e ho i miei abiti nuovi…

P.S. i capi che tingo così (anche di nero o blu, che notoriamente sono rognosi) non stingono più neppure se sudo o nei lavaggi successivi.

2. Taglia

Altra cosa che faccio alla grande è tagliare senza poi cucire, lo si può fare con tutte le cose di maglina e viene bene!

La t-shirt ha una scollatura troppo castigata? Taglio

Il vestito di maglina non mi piace più ma ha la parte del bustino che è ancora strepitosa e mi fascia perfettamente? Taglio e il vestito diventa una maglietta o un top.

Pantaloni lunghi (o jeans) che ormai mi hanno stufato? In un lampo li faccio diventare alla pescatora.

Insomma taglio in continuazione, taglio e tintura sono i miei alleati più fidati.

3. Cuci (poco)

Il cucire lo ammetto solo se si parla di piccole modifiche di poco conto.

LEGGI ANCHE  Come salvare un divano in pelle rovinato? Ridipingendolo!

Non mi fraintendere, se sei una sarta o se sei molto brava a cucire vai di cuciture per modificare la qualunque.

Io sono non sono una sarta, a cucire sono bravina, ma sono pigra e a pensare di ricostruire in questo modo qualche mi viene l’orticaria quindi lo faccio solo per cose piccole, ma riesco a rinnovare ugualmente, quindi se non sai cucire NIENTE PANICO e passa al punto 4 Occhiolino

4. Disegna e Dipingi

Con i colori o i pennarelli per tessuto si possono straformare gli abiti in modo unico.

Quindi compra anche tu una dotazione e vai di colori, lascialo fare anche ai bambini con le loro t-shirt, una con un disegno originale di tuo figlio non ha prezzo.

5. Applica

Con le applique che si stirano si possono fare grandi cose, il costo è abbordabile e ce ne sono centinaia diverse sia per stile che per misura.

Ho visto che in commercio ci sono anche pizzi, magline e tessuti con i glitter che funzionano allo stesso modo, si tagliano a piacere e si stirano sui capi, il risultato è perfetto (ho visto i video) e l’unico limite per usarli è la creatività.

Questi tessuti che si fissano con il ferro non li ho ancora provati personalmente, ma ce l’ho sulla lista delle cose da comprare, che idea geniale.

Tu i capi vecchi li rinnovi o li butti?

Se hai altri suggerimenti scrivimeli nei commenti, te ne sarò eternamente grata.