Come eliminare l’odore di uovo e rinfrescume dalla lavastoviglie

Scommetto che è capitato anche a te, dopo aver cucinato uova, pollo o pesce sulle stoviglie resta quel terribile odore persistente che si spande anche a tutte le stoviglie vicine.

Il solo detersivo per la lavastoviglie di solito non basta, neppure insieme al brillantante, ad eliminare la puzza e spesso bisogna rilavare anche due o tre volte per non sentirla quando i piatti, ma anche bicchieri e tutte le altre stoviglie, sono in tavola.

Neanche i detersivi chimici per la lavastoviglie che si comprano al supermercato sono efficaci contro l’odore di rinfrescume, senza contare il fatto che lasciano dei residui sulle stoviglie che

Per potenziare il detersivo, sia da usare nel lavaggio a mano sia con il lavaggio a macchina, c’è un rimedio semplice e naturale che puoi usare.

La pozione magica si fa con del semplice aceto bianco e nient’altro.

Prima di tutto sciacqua al più presto i piatti incriminati, eliminando con acqua rigorosamente fredda tutti i residui di cibo.

Seguimi anche su Facebook:

Per il lavaggio vero e proprio aggiungi un po’ di aceto al detersivo per i piatti a mano (oppure usa la mia ricetta “Detersivo per piatti a mano e lavastoviglie tutto-in-uno” che puoi autoprodurre facilmente) se invece lavi i piatti in lavastoviglie sciacquali con acqua fredda e dopo averli caricati nella macchina versa un po’ di aceto direttamente sopra e fai partire il lavaggio.

LEGGI ANCHE  Ma come fa a far tutto? Delega!

Mio padre usava mettere qualche goccia di candeggina nell’acqua di lavaggio con il detersivo, io non lo faccio per prima cosa perchè la candeggina è molto dannosa per il nostro organismo, anche se sciacquata bene lascia dei residui sulle stoviglie e io non ho nessuna intenzione di ingerirla.

Il secondo motivo è che è molto inquinante e quindi l’ho eliminata completamente dai miei acquisti.