Guida completa alla Friggitrice ad aria 7 ricette facili

Scommetto che hai sentito parlare di friggitrice ad aria o “air fryer”, se l’hai già comprata magari la stai conoscendo pian piano, se non l’hai ancora comprata (o non te l’hanno regalata) ti incuriosisce e ti chiedi cos’ha di tanto speciale.

Friggitrice ad aria, cos’ha di tanto speciale?

La friggitrice ad aria è un elettrodomestico di cui si può fare tranquillamente a meno, ma è molto utile per cucinare velocemente tutto quello che di solito cuoci nel forno ventilato, e anche molto di più.

Se il tuo forno fa le ragnatele perchè non lo sui mai potrebbe non essere l’elettrodomestico ideale per te, ma non è detto, se invece fai molto uso del forno e magari vuoi risparmiare sulle bollette l’air fryer ti aprirà un mondo!

Il metodo di cottura è molto simile a quello del forno ventilato, ma la cosa bella è che si scalda in un lampo, quindi risparmi tutto il tempo di pre-riscaldamento, sia come tempistiche di preparazione della ricetta sia per il consumo di energia, e la cottura è più efficiente proprio perchè la camera di riscaldamento è minima e cuoce più velocemente.

Cosa cuoce la friggitrice ad aria?

Dentro la friggitrice ad aria puoi cuocere praticamente di tutto, ricette dolci e salate, ricette di carne o vegetariane, persino il pane (che viene benissimo), le caldarroste, sformati di tutti i tipi, focacce, ecc. ecc.

Un altro vantaggio è che puoi ridurre al minimo olio e condimenti.

Seguimi anche su Facebook:

Altro vantaggio è che ha una serie (più o meno numerosa a seconda del modello) di programmi preimpostati, prepari gli ingredienti, metti nel cestello o nella camera di cottura, fai partire e puoi fare altre cose per dovere o per diletto Winking smile

Se non sei una gran cuoca è perfetta: imparati i trucchi ti invoglierà e ti aiuterà a cucinare piatti a cui prima non ti saresti neppure avvicinata.

Modelli e tipologie

Ci sono modelli per tutte le tasche e di tutte le dimensioni, sono due i tipi principali, quelli a cestello che hanno il cestello in una specie di cassetto, e quelle con lo sportello più simili ad un fornetto e che in genere sono più capienti.

Ci sono quelle piccoline, come la Moulinex Easy Fry Compact Precision EZ3018, che ha una capienza da single di soli 1,6 litri, 1000 watt, 6 programmi preimpostati e un prezzo piccolo piccolo di 69,99 euro su amazon Prime.

LEGGI ANCHE  Idee geniali per usare e ri-usare le salviette umidificate

Ma ci sono anche quelle maxi come la Vigor Air di Klarstein, che ha una capienza di 30 litri, 1800 watt, 18 programmi preimpostati ed un prezzo di 204,99 su Amazon Prime.

Io ho scelto la via di mezzo KLARSTEIN AeroVital Fry, con 10 litri, 1500 watt e 10 programmi preimpostati, purtroppo non si trova più ma c’è un altro modello identico che è la Princess Airfryer 182065 che su Amazon si trova a 139,90 euro.

Ho scelto questo modello perchè ha una serie di accessori già compresi (come il cestello rotante in acciaio inox e tutta una serie di teglie della misura giusta) oltre ad una capienza media adatta a cucinare per tutta la famiglia e anche per cucinare più ricette compatibili insieme.

Ultimo benefit di questo modello: cuoce fino a 220°, quindi come un forno tradizionale, infatti è una vera scoperta.

Sono anni che penso di cambiare il mio vecchio forno ventilato che dopo 20 anni è decisamente superato, con meno di 140 euro ho risolto e il vecchio forno non lo uso più (non l’ho mai più accesso) ma cucino tutto senza limiti.

Le ricette

Dopo averti snocciolato tutte queste informazioni, se ancora non ti ho convinto a comprare la friggitrice ad aria ti metto sette ricettine a cui non potrai resistere Smile

Castagne nella friggitrice ad aria

– 25-30 castagne per ripiano (se hai più ripiani aumenta la quantità)

– coltellino

– acqua (facoltativo)

Se hai comprato le castagne (e non le hai raccolte direttamente) puoi reidratarle versandole per una trentina di minuti in una ciotola con acqua tiepida.

Incidi le castagne sulla parte bombata con un coltellino, proprio come fai per le classiche caldarroste in forno o in padella.

Metti le castagne sul ripiano e fai partire il programma manuale a 200°per 16 minuti.

Muffin con gocce di cioccolato

125 gr di farina

1 uovo

80ml di latte

70ml di olio di semi

100gr di zucchero

1/2 bustina di lievito per dolci

Pizzichino di sale

60gr di gocce di cioccolato

Prepara velocemente l’impasto, aggiungi le gocce di cioccolato, versa l’impasto nei pirottini e fai partire il programma manuale a 180° per 18 minuti.

Biscotti Digestive

150gr farina di avena

150 gr farina di farro

LEGGI ANCHE  Idee furbe per il bucato in lavatrice

80 gr di burro a pezzetti freddo

80 gr di zucchero di canna

5 cucchiai di latte

Impastare tutto formare i biscotti, forma i biscotti e mettili sulla carta da forno, fai partire a 200° per 10 minuti

Sformato di verdure

– verdure miste

– prosciutto cotto a cubetti

– 1 uovo

– formaggi che fondono a piacere

Taglia le verdure già pulite a tocchetti, sbollentale, aggiungi tutti gli ingredienti e mescola bene, versa in una teglia e fai partire  a 170° per circa 6/8 minuti.

polpette di carne

– 300 gr di macinato misto

– parmigiano

– 1 uovo

– prezzemolo e scalogno

– mollica di pane ammollata nel latte

– sale

Mescola bene tutti gli ingredienti e forma le polpette, appoggia su carta da forno e fai partire per 15 minuti a 180°, a metà cottura girale (se non hai il cestello rotante).

panini all’olio con lievito madre

250 grammi di  farina

latte

acqua

3 cucchiai di olio evo

1 cucchiaino pieno di zucchero

1 cucchiaino raso di sale

70- 80 grammi di lievito madre (o 4 grammi di lievito di birra)

Prepara l’impasto e fai incordare con le pieghe.

Spruzza sopra una salamoia di acqua e olio evo miscelati.

Fai lievitare ancora a temperatura ambiente per 3-4 ore.

Prepara i panini e poggia su carta da forno 3- 4 panini per volta

Fai partire 10 minuti a 180° poi altri 10 minuti a 190° e poi ammira il risultato Smile

Torta semplice per colazione e merenda

– 300 gr di farina

– 150 gr di zucchero semolato

– 3 uova

– 1 bustina di lievito per dolci (vanigliato oppure no, a piacere)

– succo di mezzo limone

– 100 ml olio di girasole

– 100 ml di latte tiepido

– zucchero a velo

Sbatti con la frusta a mano le 3 uova con lo zucchero semolato, aggiungi latte, olio e succo di limone e mescola ancora pochi minuti, finché non ottieni  un bell’impasto liscio.

Imburra e infarina la teglia, versa l’impasto e fai riscaldare a 200° per 3 minuti.

Inforna nel cestello e cuoci a 170° per 25-30 minuti, fai la prova dello stecchino per controllare che la cottura sia perfetta, quando è pronta tira fuori dal forno e lascia intiepidire.

Spolvera di zucchero a velo, ed eccola pronta per colazione o merenda.