come riutilizzare le bucce di banana

Non conosco quasi nessuno a cui non piacciano le banane, si trovano sempre dal fruttivendolo, sono buone e nutrienti e, come se non bastasse, la buccia ha un sacco di virtù!

La parte attiva della buccia è sempre quella inferiore, cioè quella che normalmente sta attaccata al frutto che contiene, è ricca di minerali, micro-nutrienti e vitamine e sono proprio queste sostanze benefiche che la rendono così versatile.

Di solito la buccia di banana la buttiamo subito nel bidone dell’umido, purtroppo in breve tempo prendono cattivo odore quindi vanno riutilizzate subito o, in alternativa, congelate per tenerne sempre qualcuna a disposizione…

La congelazione della buccia tagliata a pezzi è un ottimo sistema per non rimanere mai senza in barba alla puzza, ma purtroppo restano efficaci per alcuni usi e meno per altri quindi è sempre meglio usarla fresca.

Adesso ti svelo quelli come uso io la buccia della banana:

1. per lucidare le scarpe e la pelle in generale

Seguimi anche su Facebook:

La buccia sfregata sulla pelle e sul cuoio nutre ed elimina lo sporco, proprio come una di quelle spugnette per lucidare che si comprano al supermercato, anzi meglio!

Oltre che per le scarpe puoi usarla anche per borse e accessori vari e anche per il legno.

2. per pulire i metalli (anche l’argento)

Sempre in tema di pulizia la sostanze contenute nella parte umida della buccia di banana sono meravigliose per pulire i metalli, soprattutto l’argento, al bando i pulitori chimici prova la buccia e vedrai che risultati.

3. come fertilizzante per le piante (sia nella terra che in idrocoltura)

LEGGI ANCHE  40 Idee per guadagnare tempo: ottava puntata 36-40

Se hai delle piante che ami puoi usare la buccia di banana come fertilizzante e repellente per i parassiti, se usi l’idrocoltura puoi tagliarne 1-2 pezzetti e metterli direttamente dell’acqua, se le tue piante sono coltivate in terra, stessa cosa, usa dei pezzetti di buccia di banana da interrare al posto dei bastoncini fertilizzanti che trovi al supermercato, stesso risultato o anche meglio e del tutto naturale.

4. come coadiuvante nella compostiera

I pezzi di buccia che ti avanzano, se hai una compostiera in terrazzo o in giardino, puoi metterli lì e renderanno il compost ancora più ricco.

5. per pulire le foglie delle piante da appartamento

La buccia di banana è un toccasana per la pulizia dei materiali naturali come legno e pelle, come dicevo al punto 1, anche per le foglie delle piante d’appartamento sostituisce egregiamente quegli spray (carissimi) che si trovano in vendita nei negozi e in più non sporchi neppure uno straccio, la buccia di banana ha già tutto incorporato, straccio e nutrienti naturali e quando hai finito si ricicla ancora perfettamente nel compost o nell’umido.

6. per togliere il prurito delle punture di zanzara

La sostanze che contiene all’interno facilitano anche la guarigione delle punture di zanzara e allontanano il prurito.

Non so tu ma io patisco più le punture di zanzara (che mi fanno venire dei bubboni assurdi) di quelle di vespa che quasi non mi lasciano conseguenze, così sono diventata cintura nera di rimedi naturali per questo uso e, la buccia di banana, te la consiglio insieme al gel astringente di cui ho parlato qui qualche tempo fa.

LEGGI ANCHE  Tutti gli usi delle ciliegie: ricicliamo polpa, peduncoli e noccioli

7. come struccante e per la pulizia del viso (rimineralizzante, antirughe e anti-acne)

La buccia di banana è un toccasana per la pelle delle borse e delle scarpe ma anche per la nostra pelle, tutti quei micro-nutrienti di cui ho già parlato fanno benissimo anche se lo usi per la pulizia del viso serale (e durante la notte continuano a lavorare, soprattutto se non usi un risciacquo dopo aver passato la buccia) contro anche, rughe e struccano perfettamente.

8. per ridurre l’ematoma in caso di botte e lividi

Mi devo ripetere ancora, anche contro gli ematomi blu causati da colpi e botte la buccia e i componenti che contiene fanno miracoli, se prendi un colpo e vuoi evitare il più possibile il brutto ematoma bluastro puoi usare il burro alla lavanda di cui ho parlato qui, oppure un pezzo di buccia di banana da fermare in loco con un cerottino.

9. come maschera per i capelli

L’ultimo rimedio che uso è una maschera-impacco per nutrire i capelli fatta frullando la buccia di banana, adatta a tutti i tipi di capello (sia grassi che secchi) nutre e li rende bellissimi, mettila sui capelli, mettiti una cuffietta di plastica e lascia agire per 15-20 minuti, poi risciacqua e lava con uno shampoo delicato e vedrai che lucentezza.