Hai visto che qui a fianco ci sono di nuovo Linus e Nicola? Ebbene si, l’altro giorno in macchina ho sentito di nuovo "Deejay chiama Italia" e mi hanno dato un altro spunto per una riflessione, speriamo che non mi mandino il conto 😉

E’ stato di nuovo Linus a darmi l’appiglio, parlando della trasmissione di Fox Life (canale Sky) "la tata USA", ha raccontato di una puntata recente in cui una tipica famiglia americana con tre bimbi si metteva a tavola per pranzo con il papà tornato a casa dal lavoro per pranzare tutti insieme, ma al posto del pranzo tipico italiano con tovaglia, apparecchiatura completa e almeno 2-3 portate, la mamma americana ha servito un panino ad ognuno senza apparecchiatura, poi quei due hanno scherzato con accento pugliese sul disappunto del "tipico marito italiano" ad un comportamento del genere :mrgreen:

Ancora un volta voglio andare controcorrente per dire che non sempre, ma qualche volta preparare dei bei panini, veloci da preparare ma belli ricchi di verdure crude e tutto quello che piace, e pranzare così con tutta la famiglia riunita chiacchierando e ridendo con la televisione spenta, può essere una nuova abitudine che permette a chi deve preparare di non spendere troppo tempo, di mangiare con gusto lo stesso, di risparmiare un po’ di gas dei fornelli mettendo più "crudités" che fanno bene e sdrammatizzare "il rito" senza diventare un "fast food" al negativo.

Quindi via libera all’eccezione :mrgreen: