Ricette Veloci: pasta alla norma senza fritto

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Ricette Veloci: pasta alla norma senza fritto

Oggi una ricettina veloce di nuovo a base di verdure.

Una pasta alla norma ma rivisitata, senza fritto e che si può trasformare facilmente in vegana, basta omettere il parmigiano o pecorino.

Alle classiche melanzane ho aggiunto anche un tocco piccante, ormai lo sapete che il peperoncino fresco lo metto dappertutto, se la vuoi più dolce basta sostituire il peperoncino piccante con quello dolce appunto…

Io me la sto preparando per questa sera che sono sola e tranquilla.

Ingredienti

– una melanzana tonda violetta (io la preferisco dolce)

Seguimi anche su Facebook:

– un peperoncino piccante (o dolce)

– mezza zucchina

– pomodori pelati

– una cipolla

– parmigiano reggiano o pecorino (grattugiati o a scaglie) oppure lievito alimentare per la versione vegana

– olio extravergine d’oliva

– sale e pepe

– basilico fresco o sott’olio

Prima di tutto lava la melanzana, tagliala a fettine abbastanza sottili e cospargile di sale, lascia spurgare per almeno 30 minuti poi sciacquale bene e asciugale.

Lava anche la cipolla, la zucchina e il peperoncino.

Il peperoncino io lo pelo a vivo con lo spelacchino perché non amo troppo la buccia nelle preparazioni.

Quando tutte le verdure sono pulite tagliale a julienne fine e fai lo stesso anche con la melanzana.

In una padella metti un po’ di olio extravergine, fallo scaldare e poi versa tutta la julienne, falla saltare bene e poi aggiungi un goccio di acqua o di vino bianco per farla stufare qualche minuto.

Versa in padella anche i pelati, aggiungi un bicchiere d’acqua e lascia cuocere per 15-20 minuti, assaggia, regola di sale (occhio che le melanzane ne avranno trattenuto un po’), scola la pasta al dente e falla saltare 1-2 minuti in padella con il sugo.

Servi nei piatti e spolvera di formaggio, o di lievito alimentare se hai dei commensali vegani.

Un pensiero su “Ricette Veloci: pasta alla norma senza fritto”

Rispondi