La guida definitiva per togliere la gomma da masticare dai tessuti_-002

Se hai dei figli ti è capitato sicuramente che tornassero a casa con i jeans impiastricciati di gomma da masticare!

Ma può capitare anche a noi grandi, magari sedendoci su una sedia o un muretto senza fare troppa attenzione a qualche maleducato che c’è stato prima…

Per i tessuti robusti come il cotone, e ancora più con il jeans, c’è un sistema semplice da usare per risolvere il problema.

Prima di tutto se la gomma non è ancora completamente penetrata tra le fibre ed è ancora un po’ morbida devi eliminare tutto quello che riesci con le mani, se ti fa schifo metti i guanti e tira via quanta più chewingum ti è possibile ma attenzione a non schiacciarla sul tessuto facendola penetrare più a fondo.

Quando hai fatto metti il tessuto in una busta di plastica, chiudila e riponi in freezer.

Puoi usare anche dei cubetti di ghiaccio per raffreddare la gomma ma l’acqua non aiuta il procedimento quindi sempre meglio il freezer o almeno metti un nylon tra il tessuto e i cubetti di ghiaccio.

Seguimi anche su Facebook:

Dopo 10-15 minuti di raffreddamento la gomma si è congelata e puoi togliere quello che è rimasto muovendo il tessuto per romperla e grattando via, delicatamente per non rovinare il tessuto, con un coltellino poco affilato o una spatola.

LEGGI ANCHE  Macchie di erba: il trucco infallibile per eliminarle

Gratta via bene tutta la gomma seccata dal freddo e, se per caso resta ancora un alone, puoi usare qualche goccia di olio essenziale di verbena per sciogliere gli ultimi residui rimasti tra le fibre.

L’olio essenziale può lasciare un alone di unto, quindi dopo il trattamento imbevi il tessuto di alcool e lava la macchia a mano con acqua tiepida e detersivo per i piatti.

N.B. al posto dell’olio essenziale c’è chi usa lo spray WD40, io non ho ancora provato ma temo che la macchia unta che ne deriva sia molto più difficile da togliere dopo aver smacchiato della gomma da masticare…

Quando hai fatto metti il capo intero in lavatrice per un lavaggio normale, come quello che usi di solito per quel tipo di tessuto.

Il procedimento sembra lungo ma in realtà è abbastanza veloce e poco insidioso quindi prima di buttare è sempre meglio provare ad utilizzarlo, in molti casi risolve il problema definitivamente.