E’ il periodo in cui le scottature solari capitano, anche nelle migliori famiglie 🙂 .

Se tu, o qualcuno in famiglia, ha la pelle arrossata dal sole ci sono rimedi naturali che fanno quasi miracoli, molto meglio delle pomate che si comprano.

E’ quella che io chiamo “autoproduzione intelligente” che mi fa risparmiare soldini ma che mi permette di avere dei prodotti di qualità molto superiore rispetto a quelli che potrei acquistare in qualsiasi negozio.

Ti regalo una ricetta facile ma proprio così come ti dicevo, miracolosa e ricca di principi attivi che curano la pelle bruciacchiata dai raggi solari.

Prima però voglio ricordarti che se la scottatura è troppo estesa o troppo forte, oppure se ad essersi scottato in spiaggia è un bambino, la prima cosa da fare è sentire un medico, tanto per essere sicuri che la cosa non sia più grave di quello che sembra.

Se non ci sono problemi medici, l’unguento naturale da spalmarti per spegnere il bruciore lo puoi fare così:

Seguimi anche su Facebook:

– 20 gr.  di yogurt naturale o kefir di latte (freddo di frigo)

– 20 gr.  di miele

– 20 gr. di gel di aloe

– 3 gocce di OE di lavanda

Miscela gli ingredienti e conserva l’unguento in frigorifero, si conserva tranquillamente anche per 10-15 giorni.

LEGGI ANCHE  [autoproduzione] Facciamo il burro chiarificato o GHI

Spalma al bisogno, anche più volte al giorno.

Se vuoi farne una quantità maggiore ti basta raddoppiare gli ingredienti.

Puoi usarlo come doposole anche se non hai una scottatura, fa benissimo alla pelle, la nutre e la rinfresca.

Se non sei ustionata ma hai la pelle sensibile e delicata puoi usare questo unguento come maschera calmante, ogni volta che ne senti il bisogno se stendi uno strato sul viso, la tieni in posa 5 minuti e poi la elimini con acqua tiepida e spalmi la tua crema abituale.

Prova e poi torna a lasciarmi un commento e raccontami com’è, io lo trovo fantastico.