Chi ha figli e mariti avrà sicuramente sperimentato quanto può essere difficile (io direi quasi impossibile!) smacchiare le magliette di cotone.

Sulle ascelle si formano antiestetiche macchie gialle che non vengono via in nessun modo, neppure con la candeggina pura.

Io moltissime volte ho dovuto buttarle perché sembravano irrecuperabili.

Ho fatto prove su prove per riuscire ad eliminarle e sono riuscita ad ottenere un buon risultato solo negli ultimi tempi e con ingredienti semplici, un bel valore aggiunto!

Ti svelo oggi la formula di questo smacchiatore in pasta che ha l’unico inconveniente di dover essere miscelato sul momento, ma è un procedimento talmente facile e veloce che non potrai più farne a meno!

Ovviamente funziona anche per smacchiare colli e polsini, in genere non da problemi neanche sulle fibre vegetali colorate, però è sempre meglio fare una prova in un punto nascosto.

Seguimi anche su Facebook:

Ingredienti

– bicarbonato di sodio

– detersivo per i piatti (meglio ecologico)

– perossido di idrogeno a 20 volumi

In una ciotola di vetro metti alcuni cucchiai di bicarbonato di sodio (a seconda della grandezza delle macchie da trattare), aggiungi l’acqua ossigenata fino a formare una pasta morbida e poi aggiungi ancora 1-2 gocce di detersivo per i piatti.

Metti pasta abbondante sulle macchie e strofina per qualche secondo con una spazzola, in modo da impregnare bene in tessuti. Lascia riposare per un’oretta e poi lava come di consueto.

Se vuoi un effetto sbiancante su tutto il capo, impregnalo completamente, lascia riposare per la solita oretta e poi lavalo come sei abituata.

Questo smacchiatore va benissimo anche sulle macchie gialle che si formano sui capi che stanno tanto chiusi negli armadi e su moltissime macchie ostinate 😀