tutti i segreti dell'aglio fresco

Finalmente la primavera sta arrivando ed è arrivato anche l’aglio fresco, che io adoro e che è sempre preferibile all’aglio secco (quando è stagione) perché più delicato nel gusto e più ricco di sostanze benefiche e finché è davvero freschissimo si possono usare in cucina anche i gambi, che hanno un aroma ancora più delicato e sono, anch’essi, ricchissimi di micronutrienti e vitamine.

Prova ad aggiungere i gambi tagliati fini fini alle insalate crude, sentirai che aroma.

Oggi sono andata a cercarlo, se piace anche a te stai attenta ai prezzi, qui nella mia città le differenze erano davvero alte, l’ho visto da 6,95 euro al chilo a 2,99 euro al chilo, a seconda dei negozi, la stagione in cui si trova è proprio la primavera inoltrata, da fine maggio, giugno e luglio.

Tutte le ricette a base di aglio (bruschette, pesto, zuppe) diventano ancora più buone con l’aglio fresco.

Per non perdere il gusto ed il profumo prova a schiacciare uno spicchio nell’olio extravergine d’oliva ed usa aglio e olio per le ricette cotte o crude, per renderlo più digeribile, soprattutto a crudo, vale sempre il consiglio di eliminare l’anima verde, oppure di usarlo "vestito" con la pelle intorno, anche se io lo preferisco decisamente "nudo"!

LEGGI ANCHE  Primavera: 4 consigli facili per ricaricarti di energia

Se vuoi mantenerlo (quasi) fresco tutto l’anno prova a preparare l’aglio marinato.

Seguimi anche su Facebook: