Come congelare le uova  - segreti per non sbagliare

Le uova sono buone e fanno bene, si conservano in frigo 8-10 giorni circa, ma se vuoi tenerne una scorta senza problemi puoi congelarle, in questo modo si conservano tranquillamente per 5-6 mesi.

Congelare le uova non solo è possibile ma è anche facilissimo, l’importante è conoscere regole e segreti per non sbagliare.

La prima regola è che le uova vanno congelate crude e devono essere freschissime.

Solo il tuorlo può essere congelato anche cotto senza dare problemi di consistenza o gusto cattivo.

L’albume cotto invece è sempre da evitare.

La seconda regola da tenere a mente è che si congelano sempre SENZA IL GUSCIO, i motivi sono tre: il primo è che albume e tuorlo congelandosi si dilatano e rompono il guscio, il secondo motivo è che tuorlo e albume per non rovinarsi con l’azione del freddo hanno bisogno di stabilizzanti (più avanti vedremo quali), il terzo e non ultimo motivo è che il guscio è altamente contaminante (ancora più dei componenti interni delle uova) e quindi è meglio eliminarlo e lavarsi immediatamente le mani senza toccare utensili e contenitori.

Seguimi anche su Facebook:

Questo ovviamente vale anche quando le uova non sono da congelare, è una regola igienica importantissima sempre.

Puoi decidere di congelare tuorli e albumi insieme oppure separatamente.

C’è chi consiglia di congelare gli albumi nelle vaschette del ghiaccio, io non lo faccio perché anche in questo modo il rischio di contaminazioni è molto alto, oppure dovrei riuscire a inserire la vaschetta piena in un contenitore ermetico ed è un controsenso.

LEGGI ANCHE  Come essiccare il Lievito Madre per poterlo rivitalizzare in qualsiasi momento

La cosa migliore è comprare dei piccoli contenitori ermetici, oppure riciclarli da quelli acquistati con i prodotti, che possano contenere da 1 a 6 uova, o parti separate, e usarli per riporre le uova da congelare in freezer senza contaminare nulla.

Qui sotto qualche esempio tra quelli che uso io.

come congelare le uova - tutti i segreti per non sbagliare

Quando hai trovato i contenitori giusti in plastica o in vetro, andiamo a vedere le altre regole che devi conoscere.

Se vuoi congelare le uova intere versa la quantità singola che vuoi congelare in una ciotola, sbatti brevemente tuorlo e albume con una forchetta, aggiungi un pizzico di sale se le userai in una ricetta salata, oppure un pizzico di zucchero se prevedi di usarle per una ricetta dolce.

Indicativamente la quantità di zucchero o di sale per 5 uova è di un cucchiaino raso, quindi un pizzico è sufficiente per un uovo singolo.

Zucchero o sale servono per stabilizzare l’uovo, soprattutto il tuorlo, se non si usano queste piccole precauzioni,  tende a rovinarsi irrimediabilmente nella consistenza.

Quando le uova sono pronte versa la quantità singola che ti serve in ogni contenitore, chiudi ermeticamente con il coperchio e riponi in freezer in piano.

Se decidi di separare tuorlo e albume devi fare lo stesso identico procedimento per le due parti separatamente.

Su ogni contenitore scrivi il contenuto (uovo intero, albume o tuorlo), la data di congelazione e se hai aggiunto sale o zucchero, in modo da non sbagliare al momento dell’uso.

LEGGI ANCHE  Pesto genovese e ricette da sperimentare

Da adesso quando ti serve un uovo ti basta aprire il cassetto del congelatore e farlo scongelare per poi usarlo.

Devi lasciarlo scongelare in frigorifero per 8-10 ore oppure, se hai fretta, farlo scongelare (nel contenitore chiuso) in acqua tiepida.

L’ultima regola importante che devi sapere è che le uova congelate si usano solo per i piatti cotti, per il tiramisù e le altre preparazioni in cui le uova restano crude è meglio usare uova non solo non congelate ma freschissime oppure pastorizzate.