Cera faidate per i mobili in legno

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Con il trasloco ho cambiato una parte della cucina e ho avuto la malaugurata idea di prendere un piano in legno massello da IKEA, è bellissimo ma io che ero abituata con il laminato non avevo preventivato tutti i problemi che un top simile comporta…

Così nelle ultime settimane ho dovuto studiare una cera di finitura che non fosse anche solo blandamente tossica, come tutte quelle che ho visto in giro, ma che allo stesso tempo fosse anche efficace contro le temute gocce d’acqua che sul piano di cucina non mancano di certo!

Ho messo a punto una vera e propria crema di bellezza per il mio top, che va benissimo anche per tutti gli altri mobili in legno naturale, la cosa bella è che è completamente naturale, che profuma in un modo splendido e che è semplicissima da preparare e spalmare.

Ingredienti

– 1 parte di cera d’api naturale

– 2 parti di olio di lino naturale

– alcune gocce di olio essenziale di verbena

Seguimi anche su Facebook:

– un vasetto in vetro

– stracci in pura lana

Metti la cera nel vaso di vetro e scioglila a bagnomaria, aggiungi l’olio di lino e mescola bene finché entrambi gli ingredienti sono perfettamente amalgamati e togli dal fuoco.

Fuori dal fuoco aggiungi l’OE di verbena e mescola ancora.

Lascia raffreddare fino a temperatura ambiente e poi spalma la crema sulla superficie in legno da trattare, massaggiando bene con le dita.

Quando la cera è bella stesa lucida accuratamente con lo straccio di lana.

Per le superfici che vengono a contatto con liquidi (come il mio piano della cucina) ripeti il trattamento ogni 1-2 mesi, per tutti gli altri mobili puoi rinnovare l’applicazione una o due volte all’anno.

9 pensieri su “Cera faidate per i mobili in legno”

  1. Ciao, volevo sapere se l’olio di lino che intendi è l’olio di semi di lino e, se al posto della cera d’api, si può usare una cera vegetale. Grazie!

    1. ciao Marianna, si l’olio è quello, va bene anche quello per uso alimentare che trovi al supermercato. Puoi sostituire anche una cera vegetale l’importante è che sia simile alla cera d’api come caratteristiche.

  2. Questa combinazione evita il formarsi di macchie profonde? Anche io ho il top e il tavolo in legno massello e sono disperata.. Macchie di acqua e cibo che, se non me ne accorgo subito, diventano permanenti e vanno via solo con carta vetrata!

Rispondi