Ogni giorno, semplicemente a casa facendo le normali faccende, consumiamo centinaia di litri di acqua senza rendercene conto.

Questo è un problema sia per il portafoglio sia per l’ambiente.

Pensa che solo lo sciacquone che perde, anche in modo impercettibile, è capace di farti consumare migliaia di litri di acqua al giorno, quando ho letto questa notizia sono rimasta letteralmente senza parole!

Così ho pensato di concentrami proprio sullo sciacquone per studiare piccole strategie di risparmio dell’acqua e del mio denaro, tanto da qualcosa si deve pur cominciare e io sono partita da qui per poi arrivare piano piano anche ad altre parti e faccende di casa a rischio di consumo eccessivo.

Negli US c’è una corrente di pensiero ecologista che parla di come usare lo sciacquone per risparmiare, se guardi film e serie americane potresti aver sentito lo slogan ambientalista ““Se è gialla lasciala a galla, quando è marrone tira lo sciacquone.” però ti confesso che per me è davvero troppo, anche se è gialla io lo sciacquone lo voglio usare, magari con un consumo minimo ma comunque lo faccio.

Per evitare di sprecare più acqua del dovuto, sia per la roba gialla che per il resto, uso un sistema molto semplice quanto efficace per ridurre la portata di acqua del serbatoio dello sciacquone, basta aprire il coperchio e infilare nel serbatoio una bottiglia di plastica piena di acqua e ben chiusa.

Seguimi anche su Facebook:

In questo modo i litri di acqua che serviranno per riempire il serbatoio saranno di meno esattamente come quelli scaricati quando azioni lo sciacquone, vedi tu se preferisci usare una o due bottiglie da 1/2 litro, io ne uso due e vado benissimo.

LEGGI ANCHE  40 Idee per guadagnare tempo: seconda puntata 6-10

Se hai uno dei wc con il serbatoio a due vasche, una più piccola per la pipì e una più grande per il resto puoi mettere una bottiglietta in ognuno dei due serbatoi per risparmiare ancora.

Il secondo trucco è dedicato ad evitare di non accorgersi di una perdita dello sciacquone, quelle di cui ti parlavo prima, impercettibili alla vista ma molto dispendiose.

Se hai il sospetto che qualcosa non vada apri il coperchio e metti nel serbatoio qualche goccia di colorante alimentare, se c’è una perdita vedrai nella tazza il rivoletto di acqua colorata.

Puoi anche mettere questo test nella tua routine di pulizia e farlo regolarmente una volta al mese oppure una volta ad ogni cambio di stagione, così monitori le eventuali perdite in modo sistematico e puoi chiamare immediatamente l’idraulico, oppure sistemarle da te se sei brava anche nelle riparazioni di idraulica.

Se invece non sai ancora ripararlo da sola ma sei come me e vuoi imparare TUTTO ti lascio qui sopra un video che spiega bene e in modo chiaro come riparare una cassetta del WC che perde acqua nel vaso.

In realtà è una riparazione facilissima che possiamo fare a costo zero o quasi, guarda il video che spiega tutto e buon risparmio.

LEGGI ANCHE  Difendersi dalle zanzare senza veleni: App Anti Mosquito Sound