Elogio e virtù del Kiwi giallo SunGold

Devo confessarti che non amo particolarmente la frutta, in particolare quella esotica non mi piace quasi mai, sono pochi i frutti che mangio con piacere, uno di questi è il KiWi giallo SunGold, per lui sono perennemente in caccia e appena lo vedo lo compro sempre.

Anche se originariamente era un frutto esotico, arriva dalla Cina, poi si è ambientato in Nuova Zelanda diventandone persino il simbolo, ma ormai è diventato nostrano, pensa che in 50 anni l’Italia è diventata uno dei maggiori produttori ed esportatori di Kiwi (gialli e verdi) del mondo.

Il kiwi giallo ha delle caratteristiche che lo differenziano da quello verde, non solo il colore ma soprattutto differenze nutrizionali e di gusto.

Personalmente il kiwi verde non lo mangio, ma per quello gold (e devo dire solo di una specifica marca, la Zespri che è per me ineguagliabile) faccio follie.

Ma torniamo alle caratteristiche nutrizionali che lo contraddistinguono: ha meno fibre e più zuccheri di quello verde, ma ha un elevatissimo contenuto di vitamina C, oltre il doppio rispetto al kiwi verde e tre volte tanto rispetto ad una arancia di uguale peso.

Con un solo kiwi giallo al giorno puoi ottenere il fabbisogno giornaliero di vitamina C per il tuo organismo, pensa che roba!

Seguimi anche su Facebook:

Tra l’altro mangiato insieme e dopo alimenti ricchi di ferro aiuta a fissarlo, quindi se hai problemi di carenza di ferro puoi abbinarlo a carne o verdure ricche di questo elemento, basta mangiare il kiwi a fine pasto, oppure aggiungerlo ad una insalata mista per aiutare l’organismo.

LEGGI ANCHE  Libri: La guarigione è dei pazienti

Il kiwi può essere facilmente frullato e quello giallo ha pochi semi, quindi è perfetto anche per i bimbi in svezzamento.

La buccia del kiwi gold è diversa da quella del kiwi verde, sottilissima e senza peluria è perfettamente edibile ben lavata insieme al frutto, oppure usata da sola dopo aver mangiato il kiwi per arricchire frullati, insalate o altre ricette, anche essiccata.

Oltre alla vitamina C apporta buone quantità di vitamine B9, E, A, K, antiossidanti e oligoelementi, soprattutto il rame.

I kiwi (sia verdi che gialli) hanno un basso indice glicemico e pochissime calorie: solo 44 per 100 grammi.

Cosa ne dici, ti ho convinto? Smile

Provalo anche in giallo.