Riciclare le uova di Pasqua: i cioccolatini fudge

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

foto di clada74

Il fudge è un cioccolatino caramellato al cioccolato di origine americana che, secondo la tradizione, sarebbe stato inventato nel 1800.

 

L’origine precisa è controversa ma, secondo le fonti più accreditate, pare abbia avuto origine da una partita di bon bon al caramello mal riuscita il 14 febbraio 1886 infatti in inglese "fudge" è sinonimo di "bungle" che significa pasticcio o lavoro mal fatto.

 

Questi cioccolatini sono velocissimi e sono l’ideale da regalare messi in un bel sacchettino trasparente chiuso con un nastro colorato ed un’etichetta 😉

 

La ricetta di base può essere arricchita in tutti modi possibili, frutta secca tritata, frutta candita, farina di cocco, sciroppi colorati, cioccolato bianco, ecc. ecc. via libera alla fantasia!

Seguimi anche su Facebook:

 

– 450 g di cioccolato
– 70 g di burro
– 300 g di latte condensato zuccherato

Rivesti una teglia quadrata o rettangolare con pellicola da cucina, i bordi della pellicola devono fuoriuscire dalla teglia di qualche centimetro. Ancora meglio vanno le teglie in silicone che non hanno bisogno di essere rifasciate ma solo leggermente imburrate.

Sciogli a bagnomaria il cioccolato a pezzetti e il burro, mescola finché non formano un composto omogeneo e liscio.

 

Aggiungi lentamente il latte condensato, togli dal fuoco, se hai altri ingredienti aggiungili in questa fase ed amalgama bene il tutto, se aggiungi degli ingredienti fluidi come gli sciroppi ricordati di ridurre la quantità di latte condensato in proporzione, altrimenti il composto non si solidificherà a sufficienza.

 

Versa il composto nella teglia e metti in frigorifero per almeno 3-4 ore per farlo solidificare, quando è pronto capovolgi la teglia su un tagliere, elimina la pellicola e taglia i quadratini.

Un pensiero su “Riciclare le uova di Pasqua: i cioccolatini fudge”

Rispondi