Come fare a casa le uova di cioccolato per Pasqua

Ti piace quello che scrivo? Condividilo...

Come fare a casa le uova di cioccolato per Pasqua con e senza il Cuisine CompanionLe uova di Pasqua sono un must per grandi e piccoli, scommetto che sei già partita alla ricerca di quelle più buone ma anche più conveniente visto che ancora in famiglia si deve tirare la cinghia!

Il modo migliore per decidere che cioccolato usare, che sorpresa mettere dentro e risparmiare è fare le uova di cioccolato a casa.

La spesa più grossa è quella dello stampo per le uova che va da 8 a 30 euro a seconda della misura, ma è una spesa che si fa un volta e poi si possono sfornare uova in continuazione anche da regalare…

Il processo per realizzarle, ed eventualmente decorarle, invece è piuttosto semplice, alla portata anche di chi non è un asso in cucina e ha poco tempo.

Se hai un robot da cucina che scalda come il Cuisine Companion o il bimby è ancora più facile e veloce, ti racconto il procedimento in tutti e due i modi, sia con il robot che senza.

A seconda della grandezza dello stampo ci vuole un peso diverso di cioccolato, diciamo che volendo fare due uova medie (alte 14-15 centimetri circa) 500 grammi di cioccolato dovrebbero bastare.

Puoi scegliere un cioccolato in blocco a piacere oppure comprare quello apposito da copertura in pasticcieria, al latte, fondente o bianco  seconda dei gusti.

Oltre al cioccolato ti serve del bicarbonato o dell’aceto, per dare una pulita allo stampo prima di usarlo per la prima volta, e un termometro per alimenti o il robot che scalda alla temperatura che desideri (io ho il Cuisine Companion di Moulinex ed è perfetto!).

Seguimi anche su Facebook:

Sciacqua bene lo stampo con acqua e bicarbonato o acqua e aceto e asciugalo.

Rompi a pezzi il cioccolato.

Metodo classico SENZA robot

Per il metodo sul fuoco ti servono due pentole che possano stare una dentro l’altra per la cottura a bagnomaria.

Nel recipiente più grande metti un po’ di acqua e poi metti dentro anche la pentola più piccola e versa dentro il cioccolato a pezzi.

Accendi il fuoco a fiamma bassissima e fai sciogliere il cioccolato mescolando ogni tanto, con il termometro controlla che la temperatura arrivi a 40-45 gradi e resti costante per far sciogliere il cioccolato senza rovinarlo.

Spegni il fuoco e lascia raffreddare fino a 35 gradi controllando con il termometro, quando ha raggiunto questa temperatura versa il cioccolato prima all’interno di una metà di stampo lentamente e facendolo colare in tutto lo stampo, poi ripeti anche con l’altra metà.

Metti gli stampi in rigo per qualche ora e quando sono ben solidificati separa le due metà di uovo con delicatezza, elimina eventuali sbavature di cioccolato in modo che possano aderire bene una all’altra e poi spennella con cioccolato fuso per unirle, se vuoi inserire una sorpresa questo è il momento giusto per metterla dentro, e accoppiale bene per fissarle tenendole ferme per un minuto dando il tempo al cioccolato fuso di solidificarsi.

Come fare a casa le uova di cioccolato per Pasqua con e senza il Cuisine Companion

Metodo con Cuisine Companion o altri robot da cucina

Se hai il Cuisine Companion (o il bimby o altri robot da cucina che cuociono) metti nella ciotola la lama per mescolare e il cioccolato a pezzetti.

Regola velocità 3, temperatura 45° per 3 minuti e fai sciogliere il cioccolato. Se al termine dei 3 minuti non fosse ancora ben sciolto ripeti uguale per altri 2 minuti.

Poi riparti con le stesse impostazioni per altri 3 minuti ma abbassa la temperatura a 35 gradi.

Al termine della cottura spegni il robot e come per il procedimento normale: versa il cioccolato prima all’interno di una metà di stampo lentamente e facendolo colare in tutto lo stampo, poi ripeti anche con l’altra metà.

Metti gli stampi in rigo per qualche ora e quando sono ben solidificati separa le due metà di uovo con delicatezza, elimina eventuali sbavature di cioccolato in modo che possano aderire bene una all’altra e poi spennella con cioccolato fuso per unirle, se vuoi inserire una sorpresa questo è il momento giusto per metterla dentro, e accoppiale bene per fissarle tenendole ferme per un minuto dando il tempo al cioccolato fuso di solidificarsi.

Il cioccolato che ti avanza puoi usarlo per decorare la superficie dell’uovo, oppure puoi incartarlo come quelli che si comprano.

Buon lavoro e buone mangiate :mrgreen:

2 pensieri su “Come fare a casa le uova di cioccolato per Pasqua”

  1. Ma come hai fatto a temperare il cioccolato così? H o provato una ricetta simile col BIMBY ma col cavolo che si staccavano dallo stampo le uova!! Col metodo tradizionale e il termometro per controllare il temperaggio è venuto perfetto invece…DOVE HO SBAGLIATO? Annarita

Rispondi