Questa è una ricetta che usava sempre il mio papà, polpette morbide e gustose ma facilissime da fare, che non si faldano in cottura ma restano belle compatte (ma morbide) senza bisogno di uova.

Da alcuni anni ho una specie di “iperosmia”, il mio olfatto è molto acuto e sono iper-sensibile agli odori, sia quelli buoni che quelli cattivi e spesso entrambi mi danno fastidio.

Questo senso è ancora aumentato negli ultimi anni, non durante la gravidanza, ma durante la menopausa che è arrivata da qualche tempo.

L’odore delle uova, quello che resta dopo averle usate in cucina, mi da fastidio, in più compro solo quelle che hanno il codice che comincia per zero (sia per questioni di salute sia per questioni etiche) e comunque evito di usarle ogni volta che posso, soprattutto per questo tipo di preparazioni.

Se anche tu non vuoi usare le uova o vuoi limitarne l’uso, sia perché tu o qualcuno in famiglia è allergico, oppure per qualsiasi motivo, sappi che è possibile fare delle polpette perfette anche senza e adesso ti racconto la ricetta che io amo fin da quando ero una bambina.

Ingredienti:

Seguimi anche su Facebook:

– 400/500 grammi di carne macinata (solo manzo o manzo + maiale per averle ancora più morbide)

LEGGI ANCHE  Ricette veloci: zucchine aglio e olio

– 150/200 grammi di mollica di pane (fresco o raffermo è uguale)

– 1/2 bicchiere di latte

– scalogno tritato (va bene anche la cipolla)

– prezzemolo tritato

– 250 gr. di polpa fine di pomodoro

– sale q.b.

– farina

olio EVO

In una terrina spezzetta la mollica e aggiungi il latte, ammorbidiscila con le mani in modo che inglobi bene il liquido.

Aggiungi lo scalogno tritato, il prezzemolo, la carne trita e il sale, mescola bene il tutto in modo che la miscela diventi omogenea.

Con le mani fai delle palline.

In un piatto piano versa un po’ di farina e infarina bene ogni polpetta su tutti i lati.

In una padella capiente versa un po’ di olio extravergine di buona qualità, fai scaldare l’olio e fai soffriggere da tutti i lati a fuoco dolce in modo che le polpettine si compattino bene.

Quando sono rosolate da tutti i lati versa nella padella ancora dello scalogno tritato, lascia soffriggere brevissimamente e aggiungi il pomodoro insieme ad un bicchiere di acqua e regola di sale il sugo.

Lascia cuocere a fuoco dolce finché il sugo non è morbido e vellutato, ci vorranno più o meno 30 minuti per avere le polpette pronte da servire in tavola.

Se invece le prepari in anticipo puoi metterle in frigo e consumarle entro 24 ore, oppure congelarle in freezer in uno o più contenitori in vetro in porzioni singole o familiari, a seconda dell’uso che ti serve, in questo caso si conservano tranquillamente fino a 60 giorni e ricordati di mettere la data sul contenitore.

LEGGI ANCHE  Menu di Natale: caprese tiepida in cocotte

Io le adoro e i miei figli anche, il comfort food perfetto, sono troppo buone! 🙂