Come fare il sale liquido a casa in pochi minuti e come usarlo

Hai sentito parlare del sale liquido? Non è solido come siamo abituati ad usarlo ma, come dice il nome, è una soluzione satura di cloruro di sodio.

Cos’è il sale liquido

Non so se esisteva già nel passato, ma è diventato di moda da qualche anno, grazie all’intuizione di una biologa marina che ha imbottigliato l’acqua filtrata (dalle microplastiche) del mar Tirreno nei pressi di Grosseto.

L’intuizione è che il mare è già una soluzione satura di sale, quindi basta prendere questa acqua, filtrata e purificata e imbottigliarla per ottenere un sale in forma liquida che è più facile da dosare e non deve essere sciolto come il sale solido e può essere incorporato facilmente in qualsiasi preparazione calda o fredda.

Sulla scia di questa intuizione è nata una azienda che lo commercializza e poi sono nate altre aziende che vendono sale liquido sia estratto dal mare che da fonti sotterranee o anche, più semplicemente, creato con la soluzione satura di sale marino che possiamo fare anche a casa.

Quanto costa

L’intuizione è geniale ma c’è un solo piccolo problema: il costo di questo sale liquido è davvero molto elevato, sono bottigliette con o senza il tappo spray da 50 a 150 ml che arrivano a costare fino a 8-10 euro cadauna, che vuol dire anche 50-60 euro al litro!

LEGGI ANCHE  [autoproduzione] Fai la ricotta in casa con il siero (avanzato dal Panir)

Un costo davvero incredibile, per quando sia geniale l’intuizione di partenza e malgrado i costi di produzione, non mi sembra giustificato.

Seguimi anche su Facebook:

 

Come farlo a casa a costo zero

Per fortuna possiamo farlo a casa a costo zero o quasi, bisogna conteggiare solo il costo del sale e della bottiglia e possiamo scegliere il sale preferito: rosa dell’Himalaya, nero, rosso, di Cervia, ecc. ecc.

Come bottiglia io preferisco il vetro, rispetto alla plastica, a cui aggiungo un beccuccio da liquori in cima, in modo da poterlo dosare più facilmente. Invece non mi piace il tappo spray perchè così dosarlo diventa davvero difficile, ma in alcuni casi (ad esempio per le insalate) può essere utile.

Adesso ti racconto cosa ti serve e come procedere per creare il tuo sale liquido personalizzato.

Ingredienti

– 500 ml di acqua oligominerale

– 290 grammi del sale che preferisci

Preparazione

Metti l’acqua in un pentolino di acciaio, aggiungi il sale e accendi il fuoco, mescola bene il sale e quando è tutto perfettamente sciolto (anche se l’acqua non ha ancora raggiunto il bollore) spegni la fiamma e lascia raffreddare.

Il sale liquido è pronto e puoi imbottigliarlo.

Come usarlo

Si usa in ogni tipo di preparazione e la dose è di circa 2,5 volte rispetto al peso/volume di sale solido, questo è il dosaggio medio ma poi sarai tu a calcolare meglio secondo il tuo gusto appena ci prendi la mano.

LEGGI ANCHE  Autoproduzione: video ricetta del detersivo fluido fai da te per lavastoviglie

Come fare il sale liquido a casa in pochi minuti e come usarlo in cucina