Questo guest post di Gloria, che per noi aveva già scritto Laundry Room: come organizzare la lavanderia, è strepitoso, leggetevelo d’un fiato 😀

Avanti, ammettiamolo… Tutte a volte siamo un po’ disordinate…

Va bene, alcune di voi magari sono ordinatissime e quasi maniache, ma la maggioranza sicuramente no, specie quando si è spesso fuori casa per lavoro o si hanno bambini che amano lanciare per aria giocattoli e far diventare la casa un vero e proprio campo di battaglia.

Inutile nascondervi dietro la frase "no, ma io sono diversamente ordinata" e non provateci neanche a dire "io nel mio caos ritrovo sempre tutto", non è vero, voi non ritrovate tutto, avete solo buona memoria nell’aver focalizzato dove avete abbandonato le cose l’ultima volta! Non vi piacerebbe essere un po’ meno disordinate e non dover perdere tempo ogni volta nel spostare montagne di roba prima di raggiungere ciò che volete?

Beh allora, mie care, questo piccolo articoletto è proprio per voi.

Chi vi parla è una FINTA-ORDINATA.. Ovvero una disordinata, diventata tale a causa della pigrizia cronica che la abbraccia ogni giorno, ma a cui non piace il disordine, e quindi cerca sempre di ovviare al problema con qualche piccolo, semplice, banalissimo e, se vogliamo, subdolo trucchetto.

Seguimi anche su Facebook:

1 – MAI e dico MAI dire "quello lo faccio dopo", perché il dopo diventa domani e il domani diventa mai… Quindi, appena vedete qualcosa che non va, sistematelo subito!

Esempio, nel passare dalla cucina alla camera, avete visto con la coda dell’occhio, che sul mobile del bagno giace indisturbata tutta la scorta di detersivi e affini acquistata durante la spesa della mattina? Non pensate "oh devo metterli via.." per poi andare in camera… Fermatevi e riponeteli al loro posto.

2- La sedia non è un armadio. Ahimè, io questa la devo ancora metabolizzare bene..

Comunque, quando tornate a casa e vi togliete i vestiti di dosso, evitate lanci di indumenti in direzione sedia, degni della migliore spogliarellista sulla piazza, ma piuttosto cercate di capire subito se sono da lavare, allora dirigetevi verso il vostro bel cesto della biancheria sporca, o se sono da indossare nuovamente, allora cercate di piegarli in modo da lasciarli in una condizione decente e riponeteli nell’armadio. Vi concedo di abbandonarli sulla sedia solo se si tratta di un indumento che dovrete rimettervi al mattino dopo!

3- Riponete le cose dove le avete prese.. Banale eh? Però vi svelo un segreto.. Funziona! Se evitate di farvi vincere dalla pigrizia e riportate subito un oggetto dove lo avete trovato dopo averlo utilizzato, sarà una cosa in meno da dover mettere a posto in seguito.

4- Tenete in ordine l’armadio… Tasto dolente? Dividete l’armadio in zone dove sistemare ben divisi i maglioni dalle maglie, la manica corta dalla lunga, le canottiere e via dicendo.. Così quando dovrete rimettere dei vestiti nell’armadio saprete già riporli al loro posto, per non parlare di quando avete le pile di indumenti appena stirati da infilare nell’armadio.. Basta con l’infilarli nel primo buco che trovate, ma ogni cosa avrà il suo posto.

5- Rifare il letto appena alzati. Si, subito, ancora prima di andare a fare pipì! Alzatevi, stiracchiatevi, giratevi e sistemate le lenzuola, così sarete ancora abbastanza assonnate da non rendervi conto che state rassettando e non abbastanza attive da vedere il rifare il letto come una noia!

6- I piatti.. Inutile, non potete lasciarli sul mobile della cucina.. La cucina sporca è una cosa che proprio non si può guardare.. Sciacquateli subito e infilateli in lavastoviglie appena avete finito di mangiare, o comunque imponetevi di non uscire mai di casa senza averlo fatto. Siete in giro, invitate la vostra amica appena incontrata a prendere un caffè da voi.. Volete davvero farle credere di vivere in un porcile?? Nooooo. Lavate i piatti, subito.

7- Le chiavi. Ecco, questa è una delle prime cose che si perdono quasi quotidianamente. Solitamente io le appoggiavo ovunque, o le rimettevo in borsa.. Così quando cambiavo borsa prima di uscire, mi chiudevo sempre fuori! Mettiamo in pratica un po’ di banalità.. Attaccate un gancio vicino alla porta, oppure adibite un porta oggetti o un cassetto vicino all’ingresso solo per mettere dentro tutte le chiavi e abituatevi al rientro a casa ad appoggiarle sempre lì.. Magicamente smetterete di perderle!

8- Le scarpe.. Dove le mettete? Amenochè non abbiate veramente delle scarpiere li, "sotto il letto", "sopra il tavolo" e "in cucina" non sono le risposte giuste… Montatevi una bella scarpiera, adibite una zona dell’armadio o prendete quelle scatole di plastica con ruote da mettere veramente sotto il letto e riponetele tutte li! Quando rincasate, mettete via subito le vostre scarpe, se vi limitate a toglierle e spingerle sotto il letto resteranno li e si rovineranno. Avete degli animali in casa? Le vostre scarpe adorate potrebbero essere mangiucchiate dai vostri amati pelosi o, a proposito di peli.. Avete presente quelle bellissime decolleté scamosciate che avete acquistato lo scorso inverno.. Ecco ora sono di peluche, perché hanno raccolto tutti i peli, pelucchi e polvere che hanno trovato sul vostro pavimento.. E’ davvero questo che volete??

9- Attenzione alla posta e documenti vari, cercate di adibire una cartellina o un cassetto solo alle "scartoffie", altrimenti potreste perdere documenti che rimangono accatastati sotto a riviste e cose di minor valore che verranno eliminate alla prima giornata dedicata al riassetto.

10- Una volta alla settimana dedicate un po’ di tempo al "riassetto generale". Non intendo dire alle pulizie, ma proprio al riassetto.. Ovvero fate un giretto per la casa e vedete cosa non va.. avete abbandonato la pashmina sul divano? Mettetela al suo posto. Avete lasciato sul comò la serie di braccialetti che avevate addosso l’altro giorno e li avete dimenticati li? Via da li. Il phon è sulla lavatrice invece che nel cassetto? Sapete cosa fare. Sicuramente nonostante il caos farete le pulizie, ma questa piccola mossa vi permetterà di sopperire a quel piccolo caos quotidiano facendovi sembrare la casa subito più pulita e in ordine.

Questa è solo una piccola lista di to do che vi consiglio, sicuramente un po’ sembrerà banale e un po’ sembrerà noiosa da seguire, ma appena l’avrete metallizzata, vedrete che vi risulterà più semplice del previsto e i risultati li vedrete da subito.. Poi…Volete mettere la soddisfazione?? 🙂