Sul terrazzo ho un piccolo albero di limone che, quest’anno, si è riempito in pochissimo tempo di cocciniglia cotonosa.

Negli anni mi sono scontrata con parassiti di tutti i tipi ma la cocciniglia mi mancava…

In questi giorni ho dovuto ideare un piano d’attacco che fosse efficace  e che non mi facesse troppo schifo mettere in pratica.

Ogni volta che posso i veleni li evito, anche questa volta ho provato prima a risolvere la situazione in modo ecologico e naturale e ce l’ho fatta…

Mi sono ricordata che da bambina ho aiutato mia madre proprio con la cocciniglia su una pianta da appartamento, usava l’alcool denaturato con un cotton fioc per eliminare gli insetti uno per uno.

Il tipo di cocciniglia di quando ero bambina era di una specie più piccola e soprattutto la pianta era molto più piccola del mio limone.

Seguimi anche su Facebook:

Il procedimento con il cotone se, come me, hai una pianta più grandina e un’infestazione più estesa non è percorribile.

Ho pensato di usare un sistema efficace e ho usato:

– uno spruzzino a pompa

– una spazzola a manico lungo con setole morbide

– 250 ml di alcool denaturato

– 2 litri di acqua

Ho mescolato alcool e acqua e l’ho spruzzato su tutta la pianta, insistendo nei punti dove c’erano più parassiti e, immediatamente dopo, li ho eliminati fisicamente con la spazzola fregando anche bene i tronchi.

LEGGI ANCHE  Come fare in casa la carta moschicida

Alla fine ho sciacquato bene tutta la pianta con la manichetta dell’acqua.

Se sui tronchi è presente anche della fumaggine (la malattia fungina che viene favorita dalla presenza della melata di altri parassiti come le cocciniglie e i pidocchi, e che lascia sulla pianta uno strato nerastro) fai lo stesso identico procedimento con acqua e sapone di Marsiglia, bagna bene la pianta, frega i tronchi con la spazzola (che ne frattempo avrai pulito o sostituito) e poi sciacqua ancora bene con la manichetta dell’acqua.

dopo questo trattamento ci sono buone probabilità che la cocciniglia sia già stata debellata, per la fumaggine potresti dover ripetere il trattamento ancora qualche volta.

Controlla bene la pianta nei giorni successivi al trattamento, se noti altri parassiti ripeti il trattamento dall’inizio, ma in genere non ce n’è bisogno se hai eliminato tutto bene la prima volta.

Io adesso ho il mio bel limone pulito e senza sanguisughe succhialinfa 🙂