meal prep facile, l'arte di cucinare in anticipoNegli ultimi mesi va di moda la definizione “MEAL PREP” all’americana ma in Italia lo facevano già le nostre nonne.

In queste settimane è nato anche un gruppo Facebook dedicato proprio all’arte di cucinare in anticipo per risparmiare tempo e rotture di scatole 🙂 se vuoi iscriverti lo trovi cliccando qui “MEAL PREP FACILE l’arte di cucinare in anticipo”

Cucinare in anticipo per avere cose buone e genuine pronte per tutta la settimana o quasi è uno dei fondamenti del metodo Casa Organizzata fin dal 2007, da quando è nato questo blog 🙂

Uno dei planning più usati infatti è proprio quello dedicato alla pianificazione settimanale dei pasti, che puoi scaricare cliccando qui, insieme ad altri planning tutti dedicati alla pianificazione di pasti e spese.

Ma praticamente come si fa Meal Prep?

La base è la pianificazione di quello che si ha in frigo e in dispensa per comporre i piatti, con le stesse preparazioni di base puoi comporre tantissimi piatti diversi combinandoli in modo nuovo.

Il secondo step consiste nel riuscire a ritagliarsi alcune ore, nei momenti di calma familiare, per preparare in anticipo alcune ricette complete e una serie di basi per comporre altri piatti di accompagnamento, da riporre in frigorifero o in freezer e tirare fuori, solo da scaldare, al momento dei pasti per la settimana successiva.

C’è chi fa tutto in un giorno e chi fa due sessioni di preparazione, una ad inizio settimana e una a metà settimana, il sistema è validissimo in entrambi i modi e con poche ore di preparazione intensa (da 2 a 4) si può preparare in anticipo quasi tutto quello che serve per i pasti di famiglia dei 7 giorni a venire.

Seguimi anche su Facebook:

Trucchi ed attrezzi utili

Alcuni elettrodomestici e dei contenitori capienti e versatili sono fondamentali per semplificarci ulteriormente la vita.

Slow cooker, forno (sia elettrico che a microonde), pentola a pressione, frigorifero e freezer, macchina per il pane e macchina per il sottovuoto sono alcuni degli elettrodomestici più utili per il Meal Prep.

LEGGI ANCHE  Come scegliere il regalo perfetto

Altri oggetti fondamentali sono contenitori in vetro e ceramica e i coperchi in silicone per renderli a chiusura ermetica, senza sprecare e inquinare con pellicola trasparente e alluminio usa e getta.

La conservazione a chiusura ermetica o sottovuoto è fondamentale in frigorifero, per allungare il tempo di conservazione delle ricette preparate in anticipo.

Il forno è utilissimo ma consuma davvero tanto, per evitare di spendere uno sproposito di luce (o di gas), per i lunghissimi tempi di riscaldamento di un forno di grandi dimensioni, io uso il fornetto pizza o il fornetto elettrico portatile più piccolo, da circa 20-30 litri.

Il consumo di questi fornetti è simile a quello del forno grande ma i tempi di riscaldamento e cottura si riducono molto, con un sensibile risparmio sulla bolletta.

Quando ti sei dotata di contenitori ed attrezzature il primo step è decidere cosa vuoi cucinare dal lunedì al venerdì, sabato e domenica puoi includerli ma puoi anche lasciarli liberi.

Metti nero su bianco le varie preparazioni , da colazione a cena, per ogni giorno pianificato.

Secondo step la spesa, compra quello che ti serve e non sgarrare, fai tutta la spesa in un solo giorno e non esagerare, compra quello che hai stabilito anche nelle quantità necessarie.

Vedrai che facendo la spesa in questo modo risparmierai in modo sensibile.

pane in cassetta fatto in casa con lievito madre, conservazione più lunga

Le verdure vanno cotte tutte in anticipo in vari modi, dal forno alla griglia alla bollitura al vapore, e conservate nei vari contenitori in frigorifero, in modo da poterle usare giorno per giorno per comporre le ricette ed i menù stabiliti sulla tabella di marcia.

Stessa cosa per i legumi, cuocili in anticipo e conservali in frigo ben divisi in contenitori ermetici.

Se invece preferisci evitare la lunga cottura di alcuni legumi secchi, comprali già cotti ma prediligi quelli nei contenitori in vetro o in brick.

I cereali che meglio si prestano ad essere pre-cotti e conservati in frigo sono riso, farro, orzo e tutti quelli integrali.

Carne e pesce cotti hanno tempi di conservazione più brevi, massimo 2-3 giorni ben conservati in frigo nei contenitori ermetici, quindi quello che prevedi di consumare a brave puoi tenerlo in frigorifero, quello che hai programmato per la seconda parte della settimana puoi congelarlo ma solo se l’hai acquistato fresco, non ricongelare mai alimenti comprati surgelati.

LEGGI ANCHE  Calendario di Natale di Casa Organizzata: sesta puntata

Le uova sode si conservano in frigo solo per 2 giorni, quindi usale per i primi giorni della settimana.

I formaggi si conservano a lungo quindi vanno bene sempre.

Il pane puoi usarlo fresco per i primi due giorni e congelarne un po’ per i giorni successivi, però se lo fai a casa con la macchina del pane si conserva molto bene e più a lungo di quello acquistato dal panettiere. Io lo faccio con il lievito madre e mi si conserva morbido e buono senza problemi in frigo (in un sacchetto di carta) per 5-6 giorni e fuori dal frigo (sempre in un sacchetto di carta) per 3- 4 giorni.

I sughi si conservano in frigo per 2-3 giorni, per i giorni successivi congelali in piccole pezzature, in modo da scongelare solo il quantitativo che ti serve.

Le ricette complete si conservano per 2-3 giorni in frigorifero in contenitori a chiusura ermetica, quindi se vuoi cucinare in anticipo polpettoni, polpette, spezzatino, involtini, zuppe, parmigiana di verdure, dolci, ecc. ecc. mettili in lista per la prima parte della settimana oppure, per tempi più lunghi, puoi congelarli.

Per raddoppiare tutti i tempi di conservazione in frigorifero puoi usare il sottovuoto, sia nelle buste che nei contenitori è utilissimo.

Negli anni passati ero incappata in qualche fregatura, così per trovare l’apparecchio per il sottovuoto giusto per me al prezzo giusto (alcuni sono davvero carissimi) ho scandagliato la rete per mesi, ho letto decine e decine di descrizioni tecniche e di recensioni e alla fine ho trovato una macchinetta compatta, che funziona incredibilmente bene, incredibilmente perchè costa meno di 40 euro!

il miglior apparecchio casalingo per il sottovuoto

L’ho trovata su Amazon e ne sono molto molto contenta, avevo guardato alcuni apparecchi da oltre 300 euro e mi ero quasi fatta convincere, poi ho deciso di dare una possibilità a questa EXTSUD Macchina Sottovuoto per Alimenti Professionale e ho fatto bene.

Ce l’ho da sei mesi e va davvero alla grande, mi ha fatto risparmiare un bel po’ di soldini.