Se mi leggi da un po’ sai che sono sempre alla ricerca di idee per usare i detersivi (e non solo) in modo semplice e consapevole per risparmiare e per migliorare il mio “impatto” ecologico.

Il mio modo per cercare idee in questo senso è la sperimentazione diretta, faccio prove su prove e grazie a questa mia “mania” ho trovato molte ricette utili come nel caso dell’articolo Detersivi fai da te: pastiglie monouso per lavastoviglie e negli altri taggati con le stesse parole chiave “detersivi fai da te”.

Questa volta ho trovato la formula per usare il normalissimo detersivo per i piatti (meglio se ecologico) sia per lavare i piatti a mano riducendone la potenzialità inquinante e potenziandone l’effetto deodorante, sia per la lavastoviglie eliminando una volta per tutte i detersivi appositi che sono molto molto dannosi per l’ecosistema.

La cosa bella è che realizzare questo piccolo “miracolo” è semplicissimo, niente ricette elaborate e con varie sostanze da misurare, ecco cosa ti serve:

– 1 flacone di detersivo per i piatti a mano (pieno)

– 1 flacone di detersivo per i piatti a mano (vuoto)

Seguimi anche su Facebook:

– 1 bottiglia di aceto di mele (o di vino, bianco)

Adesso che hai tutti gli ingredienti versa metà del sapone per i piatti dentro l’altro flacone, quello vuoto, in modo da avere due flaconi pieni a metà.

Ad ogni flacone aggiungi l’aceto di mele fino a riempire, mescola bene ed ecco il tuo nuovo detersivo meno inquinante, perché è composto solo da metà detersivo tradizionale, e con uno spiccato potere deodorante perché l’aceto è miracoloso per questo uso e riduce la schiumosità quando lo devi mettere in lavastoviglie.

Per lavare i piatti a mano i piatti usane poco sulla spugna oppure un cucchiaio nell’acqua del lavello.

Per la lavastoviglie usane solo un cucchiaino da caffè (solo un cucchiaino, mi raccomando, perché è schiumogeno e questa è la quantità giusta per lavare perfettamente senza avere problemi con la schiuma) nella vaschetta apposita, in questo modo risparmi anche molti soldini, quanto ti dura un flacone di detersivo se per ogni lavastoviglie che fai partire basta metterne solo un cucchiaino da caffè? Tanto tanto tempo :mrgreen:

Altre due piccole note:

1. ti sarà capitato che il detersivo per la lavastoviglie in polvere o tabs tradizionali non si sciogliessero bene, lasciando residui sulle stoviglie e sulla lavastoviglie, con questo detersivo semplicissimo questo non succede perché è liquido e si scioglie perfettamente ed inoltre non può intaccare in nessun modo il rivestimento in acciaio dell’interno dell’elettrodomestico, cosa che fanno i detersivi normali quando non si sciolgono bene.

2. l’aceto di mele è molto delicato, non lascia odore né residui sui piatti asciutti e contribuisce ad addolcire l’acqua migliorando l’impatto del calcare sulle tubature e sulle resistenze della macchina.

Prova e se il mio piccolo “miracolo” ti piace seguimi tramite la newsletter e/o la pagina su facebook 😉